Barolo 2016: A Modern Day Classic – Updated with Reviews

Between March and April of this year, I reviewed 359 Barolos from the fantastic 2016 vintage. The reviews, out now in the latest issue of Wine Enthusiast and listed below, clearly back up my earlier assessments of the vintage, and then some. Unlike a number of critics these days, I don’t easily bestow 100 points, but I gave two 2016 Barolos 100 points and seven wines 99 points.

[Trovate qui la versione in italiano di questo articolo]

Serralunga d’Alba performed particularly well and my two 100 points both went to wines from this celebrated village: Brovia’s Brea Vigna Ca’ Mia and Giovanni Rosso’s Poderi dell’Antica Vignarionda Ester Canale Rosso. Both are radiant, with Serralunga’s combination of firm structure and elegance. Compelling and delicious, they will age beautifully for decades.

Castiglione Falletto also performed remarkably well overall, with Brovia’s Garblèt Suè and Villero each receiving 99 points, as did Cavallotto’s extraordinary Bricco Boschis. Verduno also impressed me, especially those from the celebrated Monvigliero cru, namely Comm. G.B. Burlotto’s magnificent version that I awarded 99 points as well as those from Fratelli Alessandria and Paolo Scavino, both of which I gave 97 points.

An absolutely phenomenal showing across the board, I gave 74 of the 359 wines 95 points or higher, while a whopping 257 got 90 points and above.

One of the longest and latest vintages in recent memory, Nebbiolo thrived in what were ideal conditions for this fickle grape. Read my earlier report below for more details on the climatic conditions.

Kerin O'Keefe with Nebbiolo vineyards and Barolo Castle in the background
© Paolo Tenti | Kerin O’Keefe with Nebbiolo vineyards and Barolo Castle in the background
RatingBrandVintageDesignationGrapesAppellation
100Brovia2016Brea Vigna Ca' MiaNebbioloBarolo
100Giovanni Rosso2016Poderi dell’Antica Vignarionda Ester Canale RossoNebbioloBarolo
99Brovia2016VilleroNebbioloBarolo
99Brovia2016Garblèt SuèNebbioloBarolo
99Cavallotto2016Bricco BoschisNebbioloBarolo
99Comm. G. B. Burlotto2016MonviglieroNebbioloBarolo
99Elvio Cogno2016RaveraNebbioloBarolo
99Gaja2016SperssNebbioloBarolo
99Paolo Scavino2016CannubiNebbioloBarolo
98Brovia2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
98Comm. G. B. Burlotto2016NebbioloBarolo
98Figli Luigi Oddero2016Rocche RiveraNebbioloBarolo
98Paolo Scavino2016Bric del FiascNebbioloBarolo
98Principiano Ferdinando2016Ravera di MonforteNebbioloBarolo
98Sandrone2016Le VigneNebbioloBarolo
97Brandini2016R56NebbioloBarolo
97Bruna Grimaldi2016BadarinaNebbioloBarolo
97Comm. G. B. Burlotto2016AccliviNebbioloBarolo
97Elio Grasso2016GaveriniNebbioloBarolo
97Elio Grasso2016Ginestra Casa MatèNebbioloBarolo
97Fratelli Alessandria2016MonviglieroNebbioloBarolo
97Giovanni Rosso2016CerrettaNebbioloBarolo
97Giovanni Rosso2016SerraNebbioloBarolo
97Massolino2016ParafadaNebbioloBarolo
97Paolo Scavino2016MonviglieroNebbioloBarolo
97Renato Ratti2016MarcenascoNebbioloBarolo
97Renato Ratti2016ConcaNebbioloBarolo
97Renato Ratti2016Rocche dell'AnnunziataNebbioloBarolo
97Sandrone2016AlesteNebbioloBarolo
96Barale Fratelli2016CastelleroNebbioloBarolo
96Borgogno F.lli Serio e Battista2016CannubiNebbioloBarolo
96Brandini2016AnnunziataNebbioloBarolo
96Brandini2016CerrettaNebbioloBarolo
96Brezza2016CannubiNebbioloBarolo
96Elvio Cogno2016Cascina NuovaNebbioloBarolo
96Figli Luigi Oddero2016NebbioloBarolo
96Fratelli Alessandria2016GramolereNebbioloBarolo
96G D Vajra2016RaveraNebbioloBarolo
96Giacomo Fenocchio2016VilleroNebbioloBarolo
96Giovanni Rosso2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
96Massolino2016MargheriaNebbioloBarolo
96Mauro Veglio2016PaiagalloNebbioloBarolo
96Mauro Veglio2016ArborinaNebbioloBarolo
96Michele Chiarlo2016CerequioNebbioloBarolo
96Michele Chiarlo2016CannubiNebbioloBarolo
96Mirafiore2016LazzaritoNebbioloBarolo
96Pio Cesare2016NebbioloBarolo
96Poderi Luigi Einaudi2016CannubiNebbioloBarolo
96Principiano Ferdinando2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
95Ascheri2016SoranoNebbioloBarolo
95Barale Fratelli2016BussiaNebbioloBarolo
95Brezza2016NebbioloBarolo
95Brezza2016SarmassaNebbioloBarolo
95Bruna Grimaldi2016CamillaNebbioloBarolo
95Damilano2016RavioleNebbioloBarolo
95Ettore Germano2016PrapòNebbioloBarolo
95Fontanafredda2016Proprietà in FontanafreddaNebbioloBarolo
95Fontanafredda2016Vigna La RosaNebbioloBarolo
95G D Vajra2016Bricco delle VioleNebbioloBarolo
95Giulia Negri2016SerradenariNebbioloBarolo
95Giulia Negri2016MarassioNebbioloBarolo
95Luigi Baudana2016BaudanaNebbioloBarolo
95Luigi Baudana2016CerrettaNebbioloBarolo
95Luigi Vico2016PrapòNebbioloBarolo
95Marcarini2016La SerraNebbioloBarolo
95Massolino2016ParussiNebbioloBarolo
95Michele Chiarlo2016TortonianoNebbioloBarolo
95Mirafiore2016PaiagalloNebbioloBarolo
95Paolo Scavino2016NebbioloBarolo
95Pio Cesare2016MosconiNebbioloBarolo
95Poderi Colla2016Dardi Le RoseNebbioloBarolo
95Poderi Luigi Einaudi2016BussiaNebbioloBarolo
95Prunotto2016BussiaNebbioloBarolo
95Rivetto2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
94Alberto Voerzio2016La SerraNebbioloBarolo
94Ascheri2016AscheriNebbioloBarolo
94Ascheri2016PisapolaNebbioloBarolo
94Borgogno F.lli Serio e Battista2016NebbioloBarolo
94Ceretto2016BrunateNebbioloBarolo
94Curto2016La FoiaNebbioloBarolo
94Damilano2016BrunateNebbioloBarolo
94Davide Fregonese2016PrapòNebbioloBarolo
94Dosio2016SerradenariNebbioloBarolo
94Dosio2016FossatiNebbioloBarolo
94Fratelli Alessandria2016NebbioloBarolo
94Fratelli Alessandria2016San Lorenzo di VerdunoNebbioloBarolo
94G D Vajra2016AlbeNebbioloBarolo
94G D Vajra2016Coste di RoseNebbioloBarolo
94Giacomo Fenocchio2016CannubiNebbioloBarolo
94Giacomo Fenocchio2016CastelleroNebbioloBarolo
94Mauro Veglio2016GatteraNebbioloBarolo
94Oddero2016VilleroNebbioloBarolo
94Oddero2016BrunateNebbioloBarolo
94Palladino2016OrnatoNebbioloBarolo
94Paolo Scavino2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
94Paolo Scavino2016CarobricNebbioloBarolo
94Paolo Scavino2016PrapòNebbioloBarolo
94Paolo Scavino2016RaveraNebbioloBarolo
94Pio Cesare2016OrnatoNebbioloBarolo
93Ascheri2016Coste & BriccoNebbioloBarolo
93Bovio2016ParussiNebbioloBarolo
93Brandini2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
93Brezza2016CastelleroNebbioloBarolo
93Cagliero2016TerloNebbioloBarolo
93Cascina Chicco2016Rocche di CastellettoNebbioloBarolo
93Ceretto2016PrapòNebbioloBarolo
93Chionetti2016Bussia Vigna PianpolvereNebbioloBarolo
93Chionetti2016ParussiNebbioloBarolo
93Comm. G. B. Burlotto2016CannubiNebbioloBarolo
93Cordero di Montezemolo2016GatteraNebbioloBarolo
93Curto2016ArborinaNebbioloBarolo
93Diego Pressenda La Torricella2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
93Ettore Germano2016CerrettaNebbioloBarolo
93Franco Conterno2016PietrinNebbioloBarolo
93Giacomo Fenocchio2016BussiaNebbioloBarolo
93Giulia Negri2016La TartufaiaNebbioloBarolo
93Lodali2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
93Luigi Baudana2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
93Luigi Vico2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
93Marcarini2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
93Marchesi di Barolo2016SarmassaNebbioloBarolo
93Mauro Veglio2016CastellettoNebbioloBarolo
93Mauro Veglio2016NebbioloBarolo
93Paola Sordo2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
93Poderi Luigi Einaudi2016Terlo Vigna Costa GrimaldiNebbioloBarolo
93Prunotto2016NebbioloBarolo
93Rocche Costamagna2016Rocche dell'AnnunziataNebbioloBarolo
93San Biagio2016CapalotNebbioloBarolo
93Schiavenza2016BroglioNebbioloBarolo
93Schiavenza2016PrapòNebbioloBarolo
93Sordo2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
92Agostino Bosco2016La SerraNebbioloBarolo
92Agostino Bosco2016NeiraneNebbioloBarolo
92Alberto Voerzio2016CastagniNebbioloBarolo
92Anna Maria Abbona2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
92Ascheri2016NebbioloBarolo
92Attilio Ghisolfi2016BussiaNebbioloBarolo
92Barale Fratelli2016VendemmiaNebbioloBarolo
92Bovio2016GatteraNebbioloBarolo
92Bovio2016ArborinaNebbioloBarolo
92Bovio2016RocchettevinoNebbioloBarolo
92Bruna Grimaldi2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
92Ca' Viola2016Sottocastello di NovelloNebbioloBarolo
92Camparo2016BoioloNebbioloBarolo
92Cascina Ballarin2016Bricco RoccaNebbioloBarolo
92Ceretto2016NebbioloBarolo
92Ceretto2016BussiaNebbioloBarolo
92Ceretto2016Bricco RoccheNebbioloBarolo
92Cordero di Montezemolo2016Enrico VINebbioloBarolo
92Damilano2016CannubiNebbioloBarolo
92Damilano2016LecinquevigneNebbioloBarolo
92Davide Fregonese2016CerrettaNebbioloBarolo
92Diego Pressenda La Torricella2016Le Coste di MonforteNebbioloBarolo
92Ettore Germano2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
92Garesio2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
92Gianni Gagliardo2016Serra dei TurchiNebbioloBarolo
92Gregorio Gitti2016Castello di PernoNebbioloBarolo
92Gregorio Gitti2016Castello di Perno CastellettoNebbioloBarolo
92L'Astemia Pentita2016TerloNebbioloBarolo
92Marchesi di Barolo2016Coste di RoseNebbioloBarolo
92Marengo2016Bricco delle VioleNebbioloBarolo
92Marrone2016BussiaNebbioloBarolo
92Massolino2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
92Negretti2016MirauNebbioloBarolo
92Oddero2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
92Palladino2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
92Paola Sordo2016MonviglieroNebbioloBarolo
92Podere Ruggeri Corsini2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
92Poderi Luigi Einaudi2016LudoNebbioloBarolo
92Rattalino2016Novantadue92NebbioloBarolo
92San Biagio2016Bricco San BiagioNebbioloBarolo
92Sara Vezza2016NebbioloBarolo
92Sordo2016MonprivatoNebbioloBarolo
92Sordo2016ParussiNebbioloBarolo
92Sordo2016MonviglieroNebbioloBarolo
91Alessandro Rivetto2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
91Amalia2016Le Coste di MonforteNebbioloBarolo
91Anna Maria Abbona2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
91Bovio2016NebbioloBarolo
91Broccardo2016RaveraNebbioloBarolo
91Collina San Ponzio2016FossatiNebbioloBarolo
91Crissante2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
91Diego Conterno2016NebbioloBarolo
91Diego Conterno2016del Comune di Monforte d'AlbaNebbioloBarolo
91Diego Pressenda La Torricella2016BarbadelchiNebbioloBarolo
91Enrico Serafino2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
91Eraldo Viberti2016RoncaglieNebbioloBarolo
91Gagliasso2016Tre UtinNebbioloBarolo
91Garesio2016GianettoNebbioloBarolo
91Gianni Gagliardo2016CastellettoNebbioloBarolo
91Josetta Saffirio2016del Comune di Monforte d'AlbaNebbioloBarolo
91Josetta Saffirio2016PersieraNebbioloBarolo
91La Carlina2016Bricco CarlinaNebbioloBarolo
91Marrone2016PichemejNebbioloBarolo
91Monchiero2016del Comune di Castiglione FallettoNebbioloBarolo
91Monchiero2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
91Negretti2016RiveNebbioloBarolo
91Oddero2016NebbioloBarolo
91Palladino2016ParafadaNebbioloBarolo
91Paolo Manzone2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
91Piero Benevelli2016Ravera di MonforteNebbioloBarolo
91Rattalino2016Trentaquattro34NebbioloBarolo
91Réva2016NebbioloBarolo
91Réva2016CannubiNebbioloBarolo
91Revello Fratelli2016GatteraNebbioloBarolo
91Rivetti Massimo2016NebbioloBarolo
91Schiavenza2016CerrettaNebbioloBarolo
91Schiavenza2016del Comune di Serrlanga d'AlbaNebbioloBarolo
91Seghesio2016La VillaNebbioloBarolo
91Silvio Grasso2016TurnèNebbioloBarolo
91Sordo2016PernoNebbioloBarolo
91Tenuta L'Illuminata2016Sant'AnnaNebbioloBarolo
91Tenuta Montanello2016MontanelloNebbioloBarolo
91Tenuta Montanello2016del Comune di Castiglione FalletoNebbioloBarolo
91Vite Colte2016Paesi TuoiNebbioloBarolo
90Alessandro Rivetto2016NebbioloBarolo
90Arnaldo Rivera2016RaveraNebbioloBarolo
90Arnaldo Rivera2016UndicicomuniNebbioloBarolo
90Boroli2016BrunellaNebbioloBarolo
90Broccardo2016PaiagalloNebbioloBarolo
90Broccardo2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
90Ca' Viola2016CaviòtNebbioloBarolo
90Cagliero2016NebbioloBarolo
90Cantina del Nebbiolo2016NebbioloBarolo
90Cascina Ballarin2016Tre CiabotNebbioloBarolo
90Cascina Sòt2016NebbioloBarolo
90Costa di Bussia2016BussiaNebbioloBarolo
90Crissante2016CapalotNebbioloBarolo
90Damilano2016CerequioNebbioloBarolo
90Ellena2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
90Franco Conterno2016PaneroleNebbioloBarolo
90Francone2016NebbioloBarolo
90Giacosa Fratelli2016BussiaNebbioloBarolo
90Gianfranco Alessandria2016NebbioloBarolo
90Gianfranco Alessandria2016En PlasìNebbioloBarolo
90Gianni Gagliardo2016Lazzarito Vigna PreveNebbioloBarolo
90Giovanni Abrigo2016NebbioloBarolo
90Livia Fontana2016VilleroNebbioloBarolo
90Marchesi di Barolo2016del Comune di BaroloNebbioloBarolo
90Marchesi di Barolo2016TradizioneNebbioloBarolo
90Marchesi di Barolo2016CannubiNebbioloBarolo
90Marengo2016BrunateNebbioloBarolo
90Monchiero Carbone2016NebbioloBarolo
90Pertinace2016NebbioloBarolo
90Podere Ruggeri Corsini2016Bussia CorsiniNebbioloBarolo
90Poderi Moretti2016NebbioloBarolo
90Raineri Gianmatteo2016NebbioloBarolo
90Reverdito2016BadarinaNebbioloBarolo
90Reverdito2016La SerraNebbioloBarolo
90Rocche Costamagna2016NebbioloBarolo
90San Silvestro2016del Comune di BaroloNebbioloBarolo
90Simone Scaletta2016Bricco San Pietro ChirletNebbioloBarolo
90Tenuta Rocca2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
90Villadoria2016Sorì ParadisoNebbioloBarolo
90Vite Colte2016del Comune di Barolo EssenzeNebbioloBarolo
90Vite Colte2016del Comune di Monforte d'Alba EssenzeNebbioloBarolo
90Voerzio Martini2016La SerraNebbioloBarolo
89Amalia2016BussiaNebbioloBarolo
89Arnaldo Rivera2016BussiaNebbioloBarolo
89Arnaldo Rivera2016MonviglieroNebbioloBarolo
89Arnaldo Rivera2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
89Arnaldo Rivera2016VignariondaNebbioloBarolo
89Boroli2016CerequioNebbioloBarolo
89Boroli2016VilleroNebbioloBarolo
89CarlindePaolo2016NebbioloBarolo
89Cascina Ballarin2016BussiaNebbioloBarolo
89Collina San Ponzio2016NebbioloBarolo
89Dosio2016NebbioloBarolo
89Ellena2016AscheriNebbioloBarolo
89Enrico Serafino2016MonclivioNebbioloBarolo
89Fratelli Seghesio2016NebbioloBarolo
89Gemma2016ColarejNebbioloBarolo
89Giacomo Grimaldi2016Sottocastello di NovelloNebbioloBarolo
89Gianni Gagliardo2016MonviglieroNebbioloBarolo
89L'Astemia Pentita2016CannubiNebbioloBarolo
89Le Cecche2016BorzoneNebbioloBarolo
89Le Cecche2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
89Le Ginestre2016Sottocastello di NovelloNebbioloBarolo
89Marengo2016NebbioloBarolo
89Marziano Abbona2016NebbioloBarolo
89Negretti2016NebbioloBarolo
89Olivero Mario2016Vigne UniteNebbioloBarolo
89Piero Benevelli2016Le Coste di MonforteNebbioloBarolo
89Raineri Gianmatteo2016PernoNebbioloBarolo
89Revello Fratelli2016GiachiniNebbioloBarolo
89Reverdito2016CogniNebbioloBarolo
89Rizieri2016NebbioloBarolo
89Silvio Grasso2016NebbioloBarolo
89Simone Scaletta2016BussiaNebbioloBarolo
89Sordo2016GabuttiNebbioloBarolo
89Tenuta Rocca2016NebbioloBarolo
89Villadoria2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
89Virna Borgogno2016CannubiNebbioloBarolo
89Virna Borgogno2016del Comune di BaroloNebbioloBarolo
89Vite Colte2016del Comune di Serralunga d'Alba EssenzeNebbioloBarolo
89Voerzio Martini2016NebbioloBarolo
88Arnaldo Rivera2016CastelloNebbioloBarolo
88Boroli2016NebbioloBarolo
88Ca'Romè2016CerrettaNebbioloBarolo
88Ca'Romè2016RapetNebbioloBarolo
88Cantina del Nebbiolo2016PernoNebbioloBarolo
88Casali del Barone2016NebbioloBarolo
88Cascina Sòt2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
88Claudio Alario2016Riva RoccaNebbioloBarolo
88Claudio Alario2016SoranoNebbioloBarolo
88Col dei Venti2016NebbioloBarolo
88Covalli2016NebbioloBarolo
88Crissante2016GalinaNebbioloBarolo
88Eraldo Viberti2016NebbioloBarolo
88Fortemasso2016CastelletoNebbioloBarolo
88Gagliasso2016Rocche dell'AnnunziataNebbioloBarolo
88Gemma2016del Comune di Monforte d'AlbaNebbioloBarolo
88Giacomo Grimaldi2016RaveraNebbioloBarolo
88Giacomo Grimaldi2016NebbioloBarolo
88Gianni Gagliardo2016NebbioloBarolo
88Gianni Gagliardo2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
88Gianni Gagliardo2016FossatiNebbioloBarolo
88Gioso2016NebbioloBarolo
88Icollirossi2016NebbioloBarolo
88Le Cecche2016SoranoNebbioloBarolo
88Malvirà2016NebbioloBarolo
88Marianot2016GarbletNebbioloBarolo
88Marrone2016NebbioloBarolo
88Neirano2016NebbioloBarolo
88Olivero Mario2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
88Paolo Manzone2016MeriameNebbioloBarolo
88Pelassa2016San Lorenzo di VerdunoNebbioloBarolo
88Piazzo2016NebbioloBarolo
88Piero Benevelli2016MosconiNebbioloBarolo
88Raineri Gianmatteo2016CastellettoNebbioloBarolo
88Revello Fratelli2016CerrettaNebbioloBarolo
88Rocca Felice2016Famiglia LanzavecchiaNebbioloBarolo
88San Silvestro2016PatresNebbioloBarolo
88Scarpa2016TettimoraNebbioloBarolo
88Silvano Bolmida2016BussiaNebbioloBarolo
88Silvano Bolmida2016Bussia Vigna dei FantiniNebbioloBarolo
88Silvio Grasso2016Annunizata Vigna PlicottiNebbioloBarolo
88Silvio Grasso2016Bricco LucianiNebbioloBarolo
88Silvio Grasso2016Bricco ManzoniNebbioloBarolo
88Silvio Grasso2016GiachiniNebbioloBarolo
88Sordo2016VilleroNebbioloBarolo
88Sordo2016RaveraNebbioloBarolo
88Virna Borgogno2016SarmassaNebbioloBarolo
87Bava2016ScarroneNebbioloBarolo
87Broccardo2016Tre PaisNebbioloBarolo
87Cà Richeta2016OrlandiniNebbioloBarolo
87Carlo Revello & Figli2016R.G.NebbioloBarolo
87Gagliasso2016TorriglioneNebbioloBarolo
87Gianfranco Alessandria2016San GiovanniNebbioloBarolo
87Gianni Gagliardo2016MosconiNebbioloBarolo
87L'Astemia Pentita2016NebbioloBarolo
87Negretti2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
87Paola Sordo2016NebbioloBarolo
87Revello Fratelli2016ConcaNebbioloBarolo
87Salvano2016NebbioloBarolo
87Sordo2016NebbioloBarolo
86Lo Zoccolaio2016NebbioloBarolo
86Tenuta Rocca2016BussiaNebbioloBarolo
85Carlo Revello & Figli2016NebbioloBarolo

Barolo 2016 vintage evaluation by Kerin O’Keefe, published on January 13th 2020

Living just an hour drive from Piedmont, I spend a lot of time in the region, and travel there for days at a time at least nine or ten times a year. In the fall of 2019, I spent several days in Barolo dedicated to informally previewing a number of the already bottled 2016s that will be released later this year.

© Paolo Tenti | Maria Teresa Mascarello with Kerin O’Keefe in 2019

To say I was extremely impressed by the quality of the wines would be an understatement: these are some of the most magnificent young Barolos I’ve ever tried. But I was expecting nothing short of greatness based on the fantastic Barbaresco 2016s I reviewed earlier in 2019. Although it isn’t always the case that vintages will have the same results in Barolo and Barbaresco (as 2014 demonstrated), 2016 presented near perfect conditions for Nebbiolo in both denominations. It’s hands-down the greatest vintage I’ve ever tried so far in Barbaresco as my scores reflect: Out of 138 wines reviewed, I gave 99 of them 90 points and above, 38 of which received 95 points and higher:

Kerin O’Keefe Barbaresco 2016 reviews.

A classic, Old School vintage, 2016 had a cool, wet spring that delayed the vegetative cycle but thanks to the development stage the plants had already achieved, vines were spared damage by fungal diseases. The delay in the growing cycle continued throughout the summer as did cooler temperatures. 2016 had ample water reserves and no extreme heat spikes, a rarity in the area which has definitely been feeling the effects of climate change over the last two decades with overall hotter, drier summers that can negatively impact sensitive Nebbiolo. The summer extended well into September and Nebbiolo enjoyed ideal conditions that month and the first half of October that led to healthy grapes.

2016 was one of the longest and latest harvests in recent years.

© Kerin O’Keefe | Marta Rinaldi in 2019

“We started harvesting Nebbiolo on October 13,” Marta Rinaldi told me during my visit. Bottled at the end of August, by late September her Barolos were already showing beautifully. “2016 was a year for Nebbiolo,” confirmed Maria Teresa Mascarello, whose ‘16 is drop-dead gorgeous. “2016 is a happy combination of 2006 and 2008: it boasts the structure of ‘06 and the elegance of ‘08,” stated Enzo Brezza, whose perfumed 2016s are radiant, with captivating tension.

© Kerin O’Keefe | Enzo Brezza in 2019

The luminous 2016 Barolos are fresh, fragrant and loaded with finesse. They feature bright red berry fruit beautifully balanced by vibrant acidity and refined tannins. While site expression is often muffled in hot vintages, the different expressions of the various townships and vineyard areas come singing through on the 2016s.

The best 2016s are already dazzling, with remarkable depth and energy. They’ll be ready at the 10-15 year mark but they also possess incredibly age-worthy structures as well.

Stay tuned for my formal reviews based on blind tastings later this year, you will find them here: Kerin O’Keefe reviews of Barolo 2016.

For the previous vintage on the market check out my Barolo 2015 vintage report and my 300+ reviews.

 

 

Barolo 2016: un moderno Classico – Aggiornato e con le recensioni

Tra marzo e aprile di quest’anno, ho recensito 359 Barolo della fantastica annata 2016. Le recensioni, ora disponibili nell’ultimo numero di Wine Enthusiast ed elencate di seguito, confermano chiaramente le mie precedenti valutazioni sulla vendemmia. A differenza di altri critici, non conferisco facilmente 100 punti, ma ho assegnato a due Barolo 100 punti 2016 e a sette vini 99 punti.

[Here you find the English version of this article]

Serralunga d’Alba si è comportata particolarmente bene e i miei due 100 punti sono andati entrambi a vini di questo famoso villaggio: Brea Vigna Ca’ Mia di Brovia e Poderi dell’Antica Vignarionda Ester Canale Rosso di Giovanni Rosso. Entrambi sono radiosi, con la combinazione tipica  di Serralunga di struttura solida ed eleganza. Affascinanti e deliziosi, invecchieranno magnificamente per decenni.

Anche Castiglione Falletto si è comportata molto bene nel complesso, con Garblèt Suè e Villero di Brovia ciascuno con 99 punti, così come lo straordinario Bricco Boschis di Cavallotto. Anche Verduno mi ha impressionato, in particolare quelli del celebre cru di Monvigliero, ovvero il Comm. G.B. La magnifica versione di Burlotto a cui  ho assegnato 99 punti e quella di Fratelli Alessandria e Paolo Scavino, ad entrambi i quali ho assegnato 97 punti.

Una dimostrazione di qualità assolutamente fenomenale su tutta la linea, ho dato a 74 dei 359 vini  95 punti o più, mentre a ben 257 Barolo 2016 hanno ottenuto 90 punti e oltre.

Una delle annate più prolungate e tradive della memoria recente, il Nebbiolo prosperava in quelle che erano le condizioni ideali per quest’uva volubile. Leggi il mio precedente rapporto di seguito per maggiori dettagli sulle condizioni climatiche.

Valutazione dell’annata Barolo 2016 di Kerin O’Keefe pubblicata il 13 gennaio 2020

Vivendo a solo un’ora di auto dal Piemonte, passo molto tempo nella regione e viaggio lì per giorni alla volta almeno nove o dieci volte l’anno. Nell’autunno del 2019, ho trascorso diversi giorni a Barolo dedicandomi all’anteprima informale di alcuni dei 2016 già imbottigliati che verranno rilasciati nel 2020.

© Paolo Tenti | Maria Teresa Mascarello with Kerin O’Keefe in 2019

Dire che sono rimasta estremamente colpita dalla qualità dei vini sarebbe un eufemismo: questi sono alcuni dei migliori Barolo giovani che io abbia mai provato. Ma mi aspettavo un’annata a dir poco eccezionale sulla base dei fantastici Barbaresco 2016 che ho recensito all’inizio del 2019. Anche se non sempre le annate hanno gli stessi risultati in Barolo e Barbaresco (come dimostrato dal 2014), il 2016 si è presentato in pressoché perfette condizioni per il Nebbiolo in entrambe le denominazioni. È senza dubbio la più grande annata che abbia mai provato finora a Barbaresco, come riflesso nei miei punteggi: su 138 vini recensiti, ho assegnato 99 di questi 90 punti e oltre, 38 dei quali hanno ricevuto 95 punti e più:

Recensioni di Kerin O’Keefe dei Barbaresco 2016.

Un’annata classica – “Vecchia Scuola” – il 2016 ha avuto una primavera fresca ed umida che ha ritardato il ciclo vegetativo ma grazie allo stadio di sviluppo che le piante avevano già raggiunto, alle viti sono stati risparmiati danni da malattie fungine. Il ritardo nel ciclo di crescita è continuato per tutta l’estate così come le temperature più fredde. Il 2016 ha avuto ampie riserve idriche e nessun picco di calore estremo, una rarità nell’area che ha sicuramente risentito degli effetti dei cambiamenti climatici negli ultimi due decenni con estati complessivamente più calde e asciutte che possono avere un impatto negativo sul Nebbiolo, vitigno particolarmente sensibile. L’estate si è prolungata fino a settembre e il Nebbiolo ha goduto delle condizioni ideali quel mese e la prima metà di ottobre che hanno portato a uve sane.

Il 2016 è stato uno dei raccolti più lunghi e più ritardati nei tempi recenti.

© Kerin O’Keefe | Marta Rinaldi nel 2019

“Abbiamo iniziato a raccogliere il Nebbiolo il 13 ottobre”, mi ha detto Marta Rinaldi durante la mia visita. Imbottigliati alla fine di agosto, a fine settembre i suoi Barolo stavano già mostrandosi meravigliosamente. “Il 2016 è stato un anno per il Nebbiolo”, ha confermato Maria Teresa Mascarello, il cui ’16 è magnifico. “Il 2016 è un felice connubio tra il 2006 e il 2008: vanta la struttura del ’06 e l’eleganza del ’08”, ha affermato Enzo Brezza, i cui profumati 2016 sono radiosi, con una tensione accattivante.

© Kerin O’Keefe | Enzo Brezza nel 2019

Molti tra i Barolo 2016 che ho assaggiato sono luminosi, freschi, fragranti e carichi di finezza. Sono caratterizzati da sentori di frutti a bacca rossa magnificamente bilanciati da acidità vibrante e tannini raffinati. Mentre l’espressione del terroir del sito è spesso ovattata nelle annate calde, le diverse espressioni dei vari comuni e vigne vengono raccontate in modo splendido nei Barolo 2016.

I migliori 2016 sono già piacevolissimi ora, con notevole profondità ed energia. Saranno pronti tra 10-15 anni, ma possiedono anche strutture che li renderanno molto longevi.

Le mie recensioni formali basate su degustazioni alla cieca le troverete su Wine Enthusiast qui: recensioni di Kerin O’Keefe sui Barolo 2016.

RatingBrandVintageDesignationGrapesAppellation
100Brovia2016Brea Vigna Ca' MiaNebbioloBarolo
100Giovanni Rosso2016Poderi dell’Antica Vignarionda Ester Canale RossoNebbioloBarolo
99Brovia2016VilleroNebbioloBarolo
99Brovia2016Garblèt SuèNebbioloBarolo
99Cavallotto2016Bricco BoschisNebbioloBarolo
99Comm. G. B. Burlotto2016MonviglieroNebbioloBarolo
99Elvio Cogno2016RaveraNebbioloBarolo
99Gaja2016SperssNebbioloBarolo
99Paolo Scavino2016CannubiNebbioloBarolo
98Brovia2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
98Comm. G. B. Burlotto2016NebbioloBarolo
98Figli Luigi Oddero2016Rocche RiveraNebbioloBarolo
98Paolo Scavino2016Bric del FiascNebbioloBarolo
98Principiano Ferdinando2016Ravera di MonforteNebbioloBarolo
98Sandrone2016Le VigneNebbioloBarolo
97Brandini2016R56NebbioloBarolo
97Bruna Grimaldi2016BadarinaNebbioloBarolo
97Comm. G. B. Burlotto2016AccliviNebbioloBarolo
97Elio Grasso2016GaveriniNebbioloBarolo
97Elio Grasso2016Ginestra Casa MatèNebbioloBarolo
97Fratelli Alessandria2016MonviglieroNebbioloBarolo
97Giovanni Rosso2016CerrettaNebbioloBarolo
97Giovanni Rosso2016SerraNebbioloBarolo
97Massolino2016ParafadaNebbioloBarolo
97Paolo Scavino2016MonviglieroNebbioloBarolo
97Renato Ratti2016MarcenascoNebbioloBarolo
97Renato Ratti2016ConcaNebbioloBarolo
97Renato Ratti2016Rocche dell'AnnunziataNebbioloBarolo
97Sandrone2016AlesteNebbioloBarolo
96Barale Fratelli2016CastelleroNebbioloBarolo
96Borgogno F.lli Serio e Battista2016CannubiNebbioloBarolo
96Brandini2016AnnunziataNebbioloBarolo
96Brandini2016CerrettaNebbioloBarolo
96Brezza2016CannubiNebbioloBarolo
96Elvio Cogno2016Cascina NuovaNebbioloBarolo
96Figli Luigi Oddero2016NebbioloBarolo
96Fratelli Alessandria2016GramolereNebbioloBarolo
96G D Vajra2016RaveraNebbioloBarolo
96Giacomo Fenocchio2016VilleroNebbioloBarolo
96Giovanni Rosso2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
96Massolino2016MargheriaNebbioloBarolo
96Mauro Veglio2016PaiagalloNebbioloBarolo
96Mauro Veglio2016ArborinaNebbioloBarolo
96Michele Chiarlo2016CerequioNebbioloBarolo
96Michele Chiarlo2016CannubiNebbioloBarolo
96Mirafiore2016LazzaritoNebbioloBarolo
96Pio Cesare2016NebbioloBarolo
96Poderi Luigi Einaudi2016CannubiNebbioloBarolo
96Principiano Ferdinando2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
95Ascheri2016SoranoNebbioloBarolo
95Barale Fratelli2016BussiaNebbioloBarolo
95Brezza2016NebbioloBarolo
95Brezza2016SarmassaNebbioloBarolo
95Bruna Grimaldi2016CamillaNebbioloBarolo
95Damilano2016RavioleNebbioloBarolo
95Ettore Germano2016PrapòNebbioloBarolo
95Fontanafredda2016Proprietà in FontanafreddaNebbioloBarolo
95Fontanafredda2016Vigna La RosaNebbioloBarolo
95G D Vajra2016Bricco delle VioleNebbioloBarolo
95Giulia Negri2016SerradenariNebbioloBarolo
95Giulia Negri2016MarassioNebbioloBarolo
95Luigi Baudana2016BaudanaNebbioloBarolo
95Luigi Baudana2016CerrettaNebbioloBarolo
95Luigi Vico2016PrapòNebbioloBarolo
95Marcarini2016La SerraNebbioloBarolo
95Massolino2016ParussiNebbioloBarolo
95Michele Chiarlo2016TortonianoNebbioloBarolo
95Mirafiore2016PaiagalloNebbioloBarolo
95Paolo Scavino2016NebbioloBarolo
95Pio Cesare2016MosconiNebbioloBarolo
95Poderi Colla2016Dardi Le RoseNebbioloBarolo
95Poderi Luigi Einaudi2016BussiaNebbioloBarolo
95Prunotto2016BussiaNebbioloBarolo
95Rivetto2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
94Alberto Voerzio2016La SerraNebbioloBarolo
94Ascheri2016AscheriNebbioloBarolo
94Ascheri2016PisapolaNebbioloBarolo
94Borgogno F.lli Serio e Battista2016NebbioloBarolo
94Ceretto2016BrunateNebbioloBarolo
94Curto2016La FoiaNebbioloBarolo
94Damilano2016BrunateNebbioloBarolo
94Davide Fregonese2016PrapòNebbioloBarolo
94Dosio2016SerradenariNebbioloBarolo
94Dosio2016FossatiNebbioloBarolo
94Fratelli Alessandria2016NebbioloBarolo
94Fratelli Alessandria2016San Lorenzo di VerdunoNebbioloBarolo
94G D Vajra2016AlbeNebbioloBarolo
94G D Vajra2016Coste di RoseNebbioloBarolo
94Giacomo Fenocchio2016CannubiNebbioloBarolo
94Giacomo Fenocchio2016CastelleroNebbioloBarolo
94Mauro Veglio2016GatteraNebbioloBarolo
94Oddero2016VilleroNebbioloBarolo
94Oddero2016BrunateNebbioloBarolo
94Palladino2016OrnatoNebbioloBarolo
94Paolo Scavino2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
94Paolo Scavino2016CarobricNebbioloBarolo
94Paolo Scavino2016PrapòNebbioloBarolo
94Paolo Scavino2016RaveraNebbioloBarolo
94Pio Cesare2016OrnatoNebbioloBarolo
93Ascheri2016Coste & BriccoNebbioloBarolo
93Bovio2016ParussiNebbioloBarolo
93Brandini2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
93Brezza2016CastelleroNebbioloBarolo
93Cagliero2016TerloNebbioloBarolo
93Cascina Chicco2016Rocche di CastellettoNebbioloBarolo
93Ceretto2016PrapòNebbioloBarolo
93Chionetti2016Bussia Vigna PianpolvereNebbioloBarolo
93Chionetti2016ParussiNebbioloBarolo
93Comm. G. B. Burlotto2016CannubiNebbioloBarolo
93Cordero di Montezemolo2016GatteraNebbioloBarolo
93Curto2016ArborinaNebbioloBarolo
93Diego Pressenda La Torricella2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
93Ettore Germano2016CerrettaNebbioloBarolo
93Franco Conterno2016PietrinNebbioloBarolo
93Giacomo Fenocchio2016BussiaNebbioloBarolo
93Giulia Negri2016La TartufaiaNebbioloBarolo
93Lodali2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
93Luigi Baudana2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
93Luigi Vico2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
93Marcarini2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
93Marchesi di Barolo2016SarmassaNebbioloBarolo
93Mauro Veglio2016CastellettoNebbioloBarolo
93Mauro Veglio2016NebbioloBarolo
93Paola Sordo2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
93Poderi Luigi Einaudi2016Terlo Vigna Costa GrimaldiNebbioloBarolo
93Prunotto2016NebbioloBarolo
93Rocche Costamagna2016Rocche dell'AnnunziataNebbioloBarolo
93San Biagio2016CapalotNebbioloBarolo
93Schiavenza2016BroglioNebbioloBarolo
93Schiavenza2016PrapòNebbioloBarolo
93Sordo2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
92Agostino Bosco2016La SerraNebbioloBarolo
92Agostino Bosco2016NeiraneNebbioloBarolo
92Alberto Voerzio2016CastagniNebbioloBarolo
92Anna Maria Abbona2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
92Ascheri2016NebbioloBarolo
92Attilio Ghisolfi2016BussiaNebbioloBarolo
92Barale Fratelli2016VendemmiaNebbioloBarolo
92Bovio2016GatteraNebbioloBarolo
92Bovio2016ArborinaNebbioloBarolo
92Bovio2016RocchettevinoNebbioloBarolo
92Bruna Grimaldi2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
92Ca' Viola2016Sottocastello di NovelloNebbioloBarolo
92Camparo2016BoioloNebbioloBarolo
92Cascina Ballarin2016Bricco RoccaNebbioloBarolo
92Ceretto2016NebbioloBarolo
92Ceretto2016BussiaNebbioloBarolo
92Ceretto2016Bricco RoccheNebbioloBarolo
92Cordero di Montezemolo2016Enrico VINebbioloBarolo
92Damilano2016CannubiNebbioloBarolo
92Damilano2016LecinquevigneNebbioloBarolo
92Davide Fregonese2016CerrettaNebbioloBarolo
92Diego Pressenda La Torricella2016Le Coste di MonforteNebbioloBarolo
92Ettore Germano2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
92Garesio2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
92Gianni Gagliardo2016Serra dei TurchiNebbioloBarolo
92Gregorio Gitti2016Castello di PernoNebbioloBarolo
92Gregorio Gitti2016Castello di Perno CastellettoNebbioloBarolo
92L'Astemia Pentita2016TerloNebbioloBarolo
92Marchesi di Barolo2016Coste di RoseNebbioloBarolo
92Marengo2016Bricco delle VioleNebbioloBarolo
92Marrone2016BussiaNebbioloBarolo
92Massolino2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
92Negretti2016MirauNebbioloBarolo
92Oddero2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
92Palladino2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
92Paola Sordo2016MonviglieroNebbioloBarolo
92Podere Ruggeri Corsini2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
92Poderi Luigi Einaudi2016LudoNebbioloBarolo
92Rattalino2016Novantadue92NebbioloBarolo
92San Biagio2016Bricco San BiagioNebbioloBarolo
92Sara Vezza2016NebbioloBarolo
92Sordo2016MonprivatoNebbioloBarolo
92Sordo2016ParussiNebbioloBarolo
92Sordo2016MonviglieroNebbioloBarolo
91Alessandro Rivetto2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
91Amalia2016Le Coste di MonforteNebbioloBarolo
91Anna Maria Abbona2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
91Bovio2016NebbioloBarolo
91Broccardo2016RaveraNebbioloBarolo
91Collina San Ponzio2016FossatiNebbioloBarolo
91Crissante2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
91Diego Conterno2016NebbioloBarolo
91Diego Conterno2016del Comune di Monforte d'AlbaNebbioloBarolo
91Diego Pressenda La Torricella2016BarbadelchiNebbioloBarolo
91Enrico Serafino2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
91Eraldo Viberti2016RoncaglieNebbioloBarolo
91Gagliasso2016Tre UtinNebbioloBarolo
91Garesio2016GianettoNebbioloBarolo
91Gianni Gagliardo2016CastellettoNebbioloBarolo
91Josetta Saffirio2016del Comune di Monforte d'AlbaNebbioloBarolo
91Josetta Saffirio2016PersieraNebbioloBarolo
91La Carlina2016Bricco CarlinaNebbioloBarolo
91Marrone2016PichemejNebbioloBarolo
91Monchiero2016del Comune di Castiglione FallettoNebbioloBarolo
91Monchiero2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
91Negretti2016RiveNebbioloBarolo
91Oddero2016NebbioloBarolo
91Palladino2016ParafadaNebbioloBarolo
91Paolo Manzone2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
91Piero Benevelli2016Ravera di MonforteNebbioloBarolo
91Rattalino2016Trentaquattro34NebbioloBarolo
91Réva2016NebbioloBarolo
91Réva2016CannubiNebbioloBarolo
91Revello Fratelli2016GatteraNebbioloBarolo
91Rivetti Massimo2016NebbioloBarolo
91Schiavenza2016CerrettaNebbioloBarolo
91Schiavenza2016del Comune di Serrlanga d'AlbaNebbioloBarolo
91Seghesio2016La VillaNebbioloBarolo
91Silvio Grasso2016TurnèNebbioloBarolo
91Sordo2016PernoNebbioloBarolo
91Tenuta L'Illuminata2016Sant'AnnaNebbioloBarolo
91Tenuta Montanello2016MontanelloNebbioloBarolo
91Tenuta Montanello2016del Comune di Castiglione FalletoNebbioloBarolo
91Vite Colte2016Paesi TuoiNebbioloBarolo
90Alessandro Rivetto2016NebbioloBarolo
90Arnaldo Rivera2016RaveraNebbioloBarolo
90Arnaldo Rivera2016UndicicomuniNebbioloBarolo
90Boroli2016BrunellaNebbioloBarolo
90Broccardo2016PaiagalloNebbioloBarolo
90Broccardo2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
90Ca' Viola2016CaviòtNebbioloBarolo
90Cagliero2016NebbioloBarolo
90Cantina del Nebbiolo2016NebbioloBarolo
90Cascina Ballarin2016Tre CiabotNebbioloBarolo
90Cascina Sòt2016NebbioloBarolo
90Costa di Bussia2016BussiaNebbioloBarolo
90Crissante2016CapalotNebbioloBarolo
90Damilano2016CerequioNebbioloBarolo
90Ellena2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
90Franco Conterno2016PaneroleNebbioloBarolo
90Francone2016NebbioloBarolo
90Giacosa Fratelli2016BussiaNebbioloBarolo
90Gianfranco Alessandria2016NebbioloBarolo
90Gianfranco Alessandria2016En PlasìNebbioloBarolo
90Gianni Gagliardo2016Lazzarito Vigna PreveNebbioloBarolo
90Giovanni Abrigo2016NebbioloBarolo
90Livia Fontana2016VilleroNebbioloBarolo
90Marchesi di Barolo2016del Comune di BaroloNebbioloBarolo
90Marchesi di Barolo2016TradizioneNebbioloBarolo
90Marchesi di Barolo2016CannubiNebbioloBarolo
90Marengo2016BrunateNebbioloBarolo
90Monchiero Carbone2016NebbioloBarolo
90Pertinace2016NebbioloBarolo
90Podere Ruggeri Corsini2016Bussia CorsiniNebbioloBarolo
90Poderi Moretti2016NebbioloBarolo
90Raineri Gianmatteo2016NebbioloBarolo
90Reverdito2016BadarinaNebbioloBarolo
90Reverdito2016La SerraNebbioloBarolo
90Rocche Costamagna2016NebbioloBarolo
90San Silvestro2016del Comune di BaroloNebbioloBarolo
90Simone Scaletta2016Bricco San Pietro ChirletNebbioloBarolo
90Tenuta Rocca2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
90Villadoria2016Sorì ParadisoNebbioloBarolo
90Vite Colte2016del Comune di Barolo EssenzeNebbioloBarolo
90Vite Colte2016del Comune di Monforte d'Alba EssenzeNebbioloBarolo
90Voerzio Martini2016La SerraNebbioloBarolo
89Amalia2016BussiaNebbioloBarolo
89Arnaldo Rivera2016BussiaNebbioloBarolo
89Arnaldo Rivera2016MonviglieroNebbioloBarolo
89Arnaldo Rivera2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
89Arnaldo Rivera2016VignariondaNebbioloBarolo
89Boroli2016CerequioNebbioloBarolo
89Boroli2016VilleroNebbioloBarolo
89CarlindePaolo2016NebbioloBarolo
89Cascina Ballarin2016BussiaNebbioloBarolo
89Collina San Ponzio2016NebbioloBarolo
89Dosio2016NebbioloBarolo
89Ellena2016AscheriNebbioloBarolo
89Enrico Serafino2016MonclivioNebbioloBarolo
89Fratelli Seghesio2016NebbioloBarolo
89Gemma2016ColarejNebbioloBarolo
89Giacomo Grimaldi2016Sottocastello di NovelloNebbioloBarolo
89Gianni Gagliardo2016MonviglieroNebbioloBarolo
89L'Astemia Pentita2016CannubiNebbioloBarolo
89Le Cecche2016BorzoneNebbioloBarolo
89Le Cecche2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
89Le Ginestre2016Sottocastello di NovelloNebbioloBarolo
89Marengo2016NebbioloBarolo
89Marziano Abbona2016NebbioloBarolo
89Negretti2016NebbioloBarolo
89Olivero Mario2016Vigne UniteNebbioloBarolo
89Piero Benevelli2016Le Coste di MonforteNebbioloBarolo
89Raineri Gianmatteo2016PernoNebbioloBarolo
89Revello Fratelli2016GiachiniNebbioloBarolo
89Reverdito2016CogniNebbioloBarolo
89Rizieri2016NebbioloBarolo
89Silvio Grasso2016NebbioloBarolo
89Simone Scaletta2016BussiaNebbioloBarolo
89Sordo2016GabuttiNebbioloBarolo
89Tenuta Rocca2016NebbioloBarolo
89Villadoria2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
89Virna Borgogno2016CannubiNebbioloBarolo
89Virna Borgogno2016del Comune di BaroloNebbioloBarolo
89Vite Colte2016del Comune di Serralunga d'Alba EssenzeNebbioloBarolo
89Voerzio Martini2016NebbioloBarolo
88Arnaldo Rivera2016CastelloNebbioloBarolo
88Boroli2016NebbioloBarolo
88Ca'Romè2016CerrettaNebbioloBarolo
88Ca'Romè2016RapetNebbioloBarolo
88Cantina del Nebbiolo2016PernoNebbioloBarolo
88Casali del Barone2016NebbioloBarolo
88Cascina Sòt2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
88Claudio Alario2016Riva RoccaNebbioloBarolo
88Claudio Alario2016SoranoNebbioloBarolo
88Col dei Venti2016NebbioloBarolo
88Covalli2016NebbioloBarolo
88Crissante2016GalinaNebbioloBarolo
88Eraldo Viberti2016NebbioloBarolo
88Fortemasso2016CastelletoNebbioloBarolo
88Gagliasso2016Rocche dell'AnnunziataNebbioloBarolo
88Gemma2016del Comune di Monforte d'AlbaNebbioloBarolo
88Giacomo Grimaldi2016RaveraNebbioloBarolo
88Giacomo Grimaldi2016NebbioloBarolo
88Gianni Gagliardo2016NebbioloBarolo
88Gianni Gagliardo2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
88Gianni Gagliardo2016FossatiNebbioloBarolo
88Gioso2016NebbioloBarolo
88Icollirossi2016NebbioloBarolo
88Le Cecche2016SoranoNebbioloBarolo
88Malvirà2016NebbioloBarolo
88Marianot2016GarbletNebbioloBarolo
88Marrone2016NebbioloBarolo
88Neirano2016NebbioloBarolo
88Olivero Mario2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
88Paolo Manzone2016MeriameNebbioloBarolo
88Pelassa2016San Lorenzo di VerdunoNebbioloBarolo
88Piazzo2016NebbioloBarolo
88Piero Benevelli2016MosconiNebbioloBarolo
88Raineri Gianmatteo2016CastellettoNebbioloBarolo
88Revello Fratelli2016CerrettaNebbioloBarolo
88Rocca Felice2016Famiglia LanzavecchiaNebbioloBarolo
88San Silvestro2016PatresNebbioloBarolo
88Scarpa2016TettimoraNebbioloBarolo
88Silvano Bolmida2016BussiaNebbioloBarolo
88Silvano Bolmida2016Bussia Vigna dei FantiniNebbioloBarolo
88Silvio Grasso2016Annunizata Vigna PlicottiNebbioloBarolo
88Silvio Grasso2016Bricco LucianiNebbioloBarolo
88Silvio Grasso2016Bricco ManzoniNebbioloBarolo
88Silvio Grasso2016GiachiniNebbioloBarolo
88Sordo2016VilleroNebbioloBarolo
88Sordo2016RaveraNebbioloBarolo
88Virna Borgogno2016SarmassaNebbioloBarolo
87Bava2016ScarroneNebbioloBarolo
87Broccardo2016Tre PaisNebbioloBarolo
87Cà Richeta2016OrlandiniNebbioloBarolo
87Carlo Revello & Figli2016R.G.NebbioloBarolo
87Gagliasso2016TorriglioneNebbioloBarolo
87Gianfranco Alessandria2016San GiovanniNebbioloBarolo
87Gianni Gagliardo2016MosconiNebbioloBarolo
87L'Astemia Pentita2016NebbioloBarolo
87Negretti2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
87Paola Sordo2016NebbioloBarolo
87Revello Fratelli2016ConcaNebbioloBarolo
87Salvano2016NebbioloBarolo
87Sordo2016NebbioloBarolo
86Lo Zoccolaio2016NebbioloBarolo
86Tenuta Rocca2016BussiaNebbioloBarolo
85Carlo Revello & Figli2016NebbioloBarolo

Per l’annata corrente ancora sul mercato qui trovate il mio Barolo 2015 vintage report e le mie 308 recensioni.

 

 

Barolo 2016: A Modern Day Classic

Living just an hour drive from Piedmont, I spend a lot of time in the region, and travel there for days at a time at least nine or ten times a year. In the fall of 2019, I spent several days in Barolo dedicated to informally previewing a number of the already bottled 2016s that will be released later this year.

[Trovate qui la versione in italiano di questo articolo]

© Paolo Tenti | Maria Teresa Mascarello with Kerin O’Keefe in 2019

To say I was extremely impressed by the quality of the wines would be an understatement: these are some of the most magnificent young Barolos I’ve ever tried. But I was expecting nothing short of greatness based on the fantastic Barbaresco 2016s I reviewed earlier in 2019. Although it isn’t always the case that vintages will have the same results in Barolo and Barbaresco (as 2014 demonstrated), 2016 presented near perfect conditions for Nebbiolo in both denominations. It’s hands-down the greatest vintage I’ve ever tried so far in Barbaresco as my scores reflect: Out of 138 wines reviewed, I gave 99 of them 90 points and above, 38 of which received 95 points and higher:

Kerin O’Keefe Barbaresco 2016 reviews.

A classic, Old School vintage, 2016 had a cool, wet spring that delayed the vegetative cycle but thanks to the development stage the plants had already achieved, vines were spared damage by fungal diseases. The delay in the growing cycle continued throughout the summer as did cooler temperatures. 2016 had ample water reserves and no extreme heat spikes, a rarity in the area which has definitely been feeling the effects of climate change over the last two decades with overall hotter, drier summers that can negatively impact sensitive Nebbiolo. The summer extended well into September and Nebbiolo enjoyed ideal conditions that month and the first half of October that led to healthy grapes.

2016 was one of the longest and latest harvests in recent years.

© Kerin O’Keefe | Marta Rinaldi in 2019

“We started harvesting Nebbiolo on October 13,” Marta Rinaldi told me during my visit. Bottled at the end of August, by late September her Barolos were already showing beautifully. “2016 was a year for Nebbiolo,” confirmed Maria Teresa Mascarello, whose ‘16 is drop-dead gorgeous. “2016 is a happy combination of 2006 and 2008: it boasts the structure of ‘06 and the elegance of ‘08,” stated Enzo Brezza, whose perfumed 2016s are radiant, with captivating tension.

© Kerin O’Keefe | Enzo Brezza in 2019

The luminous 2016 Barolos are fresh, fragrant and loaded with finesse. They feature bright red berry fruit beautifully balanced by vibrant acidity and refined tannins. While site expression is often muffled in hot vintages, the different expressions of the various townships and vineyard areas come singing through on the 2016s.

The best 2016s are already dazzling, with remarkable depth and energy. They’ll be ready at the 10-15 year mark but they also possess incredibly age-worthy structures as well.

Stay tuned for my formal reviews based on blind tastings later this year, you will find them here: Kerin O’Keefe reviews of Barolo 2016.

RatingBrandVintageDesignationGrapesAppellation
100Brovia2016Brea Vigna Ca' MiaNebbioloBarolo
100Giovanni Rosso2016Poderi dell’Antica Vignarionda Ester Canale RossoNebbioloBarolo
99Brovia2016VilleroNebbioloBarolo
99Brovia2016Garblèt SuèNebbioloBarolo
99Cavallotto2016Bricco BoschisNebbioloBarolo
99Comm. G. B. Burlotto2016MonviglieroNebbioloBarolo
99Elvio Cogno2016RaveraNebbioloBarolo
99Gaja2016SperssNebbioloBarolo
99Paolo Scavino2016CannubiNebbioloBarolo
98Brovia2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
98Comm. G. B. Burlotto2016NebbioloBarolo
98Figli Luigi Oddero2016Rocche RiveraNebbioloBarolo
98Paolo Scavino2016Bric del FiascNebbioloBarolo
98Principiano Ferdinando2016Ravera di MonforteNebbioloBarolo
98Sandrone2016Le VigneNebbioloBarolo
97Brandini2016R56NebbioloBarolo
97Bruna Grimaldi2016BadarinaNebbioloBarolo
97Comm. G. B. Burlotto2016AccliviNebbioloBarolo
97Elio Grasso2016GaveriniNebbioloBarolo
97Elio Grasso2016Ginestra Casa MatèNebbioloBarolo
97Fratelli Alessandria2016MonviglieroNebbioloBarolo
97Giovanni Rosso2016CerrettaNebbioloBarolo
97Giovanni Rosso2016SerraNebbioloBarolo
97Massolino2016ParafadaNebbioloBarolo
97Paolo Scavino2016MonviglieroNebbioloBarolo
97Renato Ratti2016MarcenascoNebbioloBarolo
97Renato Ratti2016ConcaNebbioloBarolo
97Renato Ratti2016Rocche dell'AnnunziataNebbioloBarolo
97Sandrone2016AlesteNebbioloBarolo
96Barale Fratelli2016CastelleroNebbioloBarolo
96Borgogno F.lli Serio e Battista2016CannubiNebbioloBarolo
96Brandini2016AnnunziataNebbioloBarolo
96Brandini2016CerrettaNebbioloBarolo
96Brezza2016CannubiNebbioloBarolo
96Elvio Cogno2016Cascina NuovaNebbioloBarolo
96Figli Luigi Oddero2016NebbioloBarolo
96Fratelli Alessandria2016GramolereNebbioloBarolo
96G D Vajra2016RaveraNebbioloBarolo
96Giacomo Fenocchio2016VilleroNebbioloBarolo
96Giovanni Rosso2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
96Massolino2016MargheriaNebbioloBarolo
96Mauro Veglio2016PaiagalloNebbioloBarolo
96Mauro Veglio2016ArborinaNebbioloBarolo
96Michele Chiarlo2016CerequioNebbioloBarolo
96Michele Chiarlo2016CannubiNebbioloBarolo
96Mirafiore2016LazzaritoNebbioloBarolo
96Pio Cesare2016NebbioloBarolo
96Poderi Luigi Einaudi2016CannubiNebbioloBarolo
96Principiano Ferdinando2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
95Ascheri2016SoranoNebbioloBarolo
95Barale Fratelli2016BussiaNebbioloBarolo
95Brezza2016NebbioloBarolo
95Brezza2016SarmassaNebbioloBarolo
95Bruna Grimaldi2016CamillaNebbioloBarolo
95Damilano2016RavioleNebbioloBarolo
95Ettore Germano2016PrapòNebbioloBarolo
95Fontanafredda2016Proprietà in FontanafreddaNebbioloBarolo
95Fontanafredda2016Vigna La RosaNebbioloBarolo
95G D Vajra2016Bricco delle VioleNebbioloBarolo
95Giulia Negri2016SerradenariNebbioloBarolo
95Giulia Negri2016MarassioNebbioloBarolo
95Luigi Baudana2016BaudanaNebbioloBarolo
95Luigi Baudana2016CerrettaNebbioloBarolo
95Luigi Vico2016PrapòNebbioloBarolo
95Marcarini2016La SerraNebbioloBarolo
95Massolino2016ParussiNebbioloBarolo
95Michele Chiarlo2016TortonianoNebbioloBarolo
95Mirafiore2016PaiagalloNebbioloBarolo
95Paolo Scavino2016NebbioloBarolo
95Pio Cesare2016MosconiNebbioloBarolo
95Poderi Colla2016Dardi Le RoseNebbioloBarolo
95Poderi Luigi Einaudi2016BussiaNebbioloBarolo
95Prunotto2016BussiaNebbioloBarolo
95Rivetto2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
94Alberto Voerzio2016La SerraNebbioloBarolo
94Ascheri2016AscheriNebbioloBarolo
94Ascheri2016PisapolaNebbioloBarolo
94Borgogno F.lli Serio e Battista2016NebbioloBarolo
94Ceretto2016BrunateNebbioloBarolo
94Curto2016La FoiaNebbioloBarolo
94Damilano2016BrunateNebbioloBarolo
94Davide Fregonese2016PrapòNebbioloBarolo
94Dosio2016SerradenariNebbioloBarolo
94Dosio2016FossatiNebbioloBarolo
94Fratelli Alessandria2016NebbioloBarolo
94Fratelli Alessandria2016San Lorenzo di VerdunoNebbioloBarolo
94G D Vajra2016AlbeNebbioloBarolo
94G D Vajra2016Coste di RoseNebbioloBarolo
94Giacomo Fenocchio2016CannubiNebbioloBarolo
94Giacomo Fenocchio2016CastelleroNebbioloBarolo
94Mauro Veglio2016GatteraNebbioloBarolo
94Oddero2016VilleroNebbioloBarolo
94Oddero2016BrunateNebbioloBarolo
94Palladino2016OrnatoNebbioloBarolo
94Paolo Scavino2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
94Paolo Scavino2016CarobricNebbioloBarolo
94Paolo Scavino2016PrapòNebbioloBarolo
94Paolo Scavino2016RaveraNebbioloBarolo
94Pio Cesare2016OrnatoNebbioloBarolo
93Ascheri2016Coste & BriccoNebbioloBarolo
93Bovio2016ParussiNebbioloBarolo
93Brandini2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
93Brezza2016CastelleroNebbioloBarolo
93Cagliero2016TerloNebbioloBarolo
93Cascina Chicco2016Rocche di CastellettoNebbioloBarolo
93Ceretto2016PrapòNebbioloBarolo
93Chionetti2016Bussia Vigna PianpolvereNebbioloBarolo
93Chionetti2016ParussiNebbioloBarolo
93Comm. G. B. Burlotto2016CannubiNebbioloBarolo
93Cordero di Montezemolo2016GatteraNebbioloBarolo
93Curto2016ArborinaNebbioloBarolo
93Diego Pressenda La Torricella2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
93Ettore Germano2016CerrettaNebbioloBarolo
93Franco Conterno2016PietrinNebbioloBarolo
93Giacomo Fenocchio2016BussiaNebbioloBarolo
93Giulia Negri2016La TartufaiaNebbioloBarolo
93Lodali2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
93Luigi Baudana2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
93Luigi Vico2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
93Marcarini2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
93Marchesi di Barolo2016SarmassaNebbioloBarolo
93Mauro Veglio2016CastellettoNebbioloBarolo
93Mauro Veglio2016NebbioloBarolo
93Paola Sordo2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
93Poderi Luigi Einaudi2016Terlo Vigna Costa GrimaldiNebbioloBarolo
93Prunotto2016NebbioloBarolo
93Rocche Costamagna2016Rocche dell'AnnunziataNebbioloBarolo
93San Biagio2016CapalotNebbioloBarolo
93Schiavenza2016BroglioNebbioloBarolo
93Schiavenza2016PrapòNebbioloBarolo
93Sordo2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
92Agostino Bosco2016La SerraNebbioloBarolo
92Agostino Bosco2016NeiraneNebbioloBarolo
92Alberto Voerzio2016CastagniNebbioloBarolo
92Anna Maria Abbona2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
92Ascheri2016NebbioloBarolo
92Attilio Ghisolfi2016BussiaNebbioloBarolo
92Barale Fratelli2016VendemmiaNebbioloBarolo
92Bovio2016GatteraNebbioloBarolo
92Bovio2016ArborinaNebbioloBarolo
92Bovio2016RocchettevinoNebbioloBarolo
92Bruna Grimaldi2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
92Ca' Viola2016Sottocastello di NovelloNebbioloBarolo
92Camparo2016BoioloNebbioloBarolo
92Cascina Ballarin2016Bricco RoccaNebbioloBarolo
92Ceretto2016NebbioloBarolo
92Ceretto2016BussiaNebbioloBarolo
92Ceretto2016Bricco RoccheNebbioloBarolo
92Cordero di Montezemolo2016Enrico VINebbioloBarolo
92Damilano2016CannubiNebbioloBarolo
92Damilano2016LecinquevigneNebbioloBarolo
92Davide Fregonese2016CerrettaNebbioloBarolo
92Diego Pressenda La Torricella2016Le Coste di MonforteNebbioloBarolo
92Ettore Germano2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
92Garesio2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
92Gianni Gagliardo2016Serra dei TurchiNebbioloBarolo
92Gregorio Gitti2016Castello di PernoNebbioloBarolo
92Gregorio Gitti2016Castello di Perno CastellettoNebbioloBarolo
92L'Astemia Pentita2016TerloNebbioloBarolo
92Marchesi di Barolo2016Coste di RoseNebbioloBarolo
92Marengo2016Bricco delle VioleNebbioloBarolo
92Marrone2016BussiaNebbioloBarolo
92Massolino2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
92Negretti2016MirauNebbioloBarolo
92Oddero2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
92Palladino2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
92Paola Sordo2016MonviglieroNebbioloBarolo
92Podere Ruggeri Corsini2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
92Poderi Luigi Einaudi2016LudoNebbioloBarolo
92Rattalino2016Novantadue92NebbioloBarolo
92San Biagio2016Bricco San BiagioNebbioloBarolo
92Sara Vezza2016NebbioloBarolo
92Sordo2016MonprivatoNebbioloBarolo
92Sordo2016ParussiNebbioloBarolo
92Sordo2016MonviglieroNebbioloBarolo
91Alessandro Rivetto2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
91Amalia2016Le Coste di MonforteNebbioloBarolo
91Anna Maria Abbona2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
91Bovio2016NebbioloBarolo
91Broccardo2016RaveraNebbioloBarolo
91Collina San Ponzio2016FossatiNebbioloBarolo
91Crissante2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
91Diego Conterno2016NebbioloBarolo
91Diego Conterno2016del Comune di Monforte d'AlbaNebbioloBarolo
91Diego Pressenda La Torricella2016BarbadelchiNebbioloBarolo
91Enrico Serafino2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
91Eraldo Viberti2016RoncaglieNebbioloBarolo
91Gagliasso2016Tre UtinNebbioloBarolo
91Garesio2016GianettoNebbioloBarolo
91Gianni Gagliardo2016CastellettoNebbioloBarolo
91Josetta Saffirio2016del Comune di Monforte d'AlbaNebbioloBarolo
91Josetta Saffirio2016PersieraNebbioloBarolo
91La Carlina2016Bricco CarlinaNebbioloBarolo
91Marrone2016PichemejNebbioloBarolo
91Monchiero2016del Comune di Castiglione FallettoNebbioloBarolo
91Monchiero2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
91Negretti2016RiveNebbioloBarolo
91Oddero2016NebbioloBarolo
91Palladino2016ParafadaNebbioloBarolo
91Paolo Manzone2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
91Piero Benevelli2016Ravera di MonforteNebbioloBarolo
91Rattalino2016Trentaquattro34NebbioloBarolo
91Réva2016NebbioloBarolo
91Réva2016CannubiNebbioloBarolo
91Revello Fratelli2016GatteraNebbioloBarolo
91Rivetti Massimo2016NebbioloBarolo
91Schiavenza2016CerrettaNebbioloBarolo
91Schiavenza2016del Comune di Serrlanga d'AlbaNebbioloBarolo
91Seghesio2016La VillaNebbioloBarolo
91Silvio Grasso2016TurnèNebbioloBarolo
91Sordo2016PernoNebbioloBarolo
91Tenuta L'Illuminata2016Sant'AnnaNebbioloBarolo
91Tenuta Montanello2016MontanelloNebbioloBarolo
91Tenuta Montanello2016del Comune di Castiglione FalletoNebbioloBarolo
91Vite Colte2016Paesi TuoiNebbioloBarolo
90Alessandro Rivetto2016NebbioloBarolo
90Arnaldo Rivera2016RaveraNebbioloBarolo
90Arnaldo Rivera2016UndicicomuniNebbioloBarolo
90Boroli2016BrunellaNebbioloBarolo
90Broccardo2016PaiagalloNebbioloBarolo
90Broccardo2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
90Ca' Viola2016CaviòtNebbioloBarolo
90Cagliero2016NebbioloBarolo
90Cantina del Nebbiolo2016NebbioloBarolo
90Cascina Ballarin2016Tre CiabotNebbioloBarolo
90Cascina Sòt2016NebbioloBarolo
90Costa di Bussia2016BussiaNebbioloBarolo
90Crissante2016CapalotNebbioloBarolo
90Damilano2016CerequioNebbioloBarolo
90Ellena2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
90Franco Conterno2016PaneroleNebbioloBarolo
90Francone2016NebbioloBarolo
90Giacosa Fratelli2016BussiaNebbioloBarolo
90Gianfranco Alessandria2016NebbioloBarolo
90Gianfranco Alessandria2016En PlasìNebbioloBarolo
90Gianni Gagliardo2016Lazzarito Vigna PreveNebbioloBarolo
90Giovanni Abrigo2016NebbioloBarolo
90Livia Fontana2016VilleroNebbioloBarolo
90Marchesi di Barolo2016del Comune di BaroloNebbioloBarolo
90Marchesi di Barolo2016TradizioneNebbioloBarolo
90Marchesi di Barolo2016CannubiNebbioloBarolo
90Marengo2016BrunateNebbioloBarolo
90Monchiero Carbone2016NebbioloBarolo
90Pertinace2016NebbioloBarolo
90Podere Ruggeri Corsini2016Bussia CorsiniNebbioloBarolo
90Poderi Moretti2016NebbioloBarolo
90Raineri Gianmatteo2016NebbioloBarolo
90Reverdito2016BadarinaNebbioloBarolo
90Reverdito2016La SerraNebbioloBarolo
90Rocche Costamagna2016NebbioloBarolo
90San Silvestro2016del Comune di BaroloNebbioloBarolo
90Simone Scaletta2016Bricco San Pietro ChirletNebbioloBarolo
90Tenuta Rocca2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
90Villadoria2016Sorì ParadisoNebbioloBarolo
90Vite Colte2016del Comune di Barolo EssenzeNebbioloBarolo
90Vite Colte2016del Comune di Monforte d'Alba EssenzeNebbioloBarolo
90Voerzio Martini2016La SerraNebbioloBarolo
89Amalia2016BussiaNebbioloBarolo
89Arnaldo Rivera2016BussiaNebbioloBarolo
89Arnaldo Rivera2016MonviglieroNebbioloBarolo
89Arnaldo Rivera2016Rocche di CastiglioneNebbioloBarolo
89Arnaldo Rivera2016VignariondaNebbioloBarolo
89Boroli2016CerequioNebbioloBarolo
89Boroli2016VilleroNebbioloBarolo
89CarlindePaolo2016NebbioloBarolo
89Cascina Ballarin2016BussiaNebbioloBarolo
89Collina San Ponzio2016NebbioloBarolo
89Dosio2016NebbioloBarolo
89Ellena2016AscheriNebbioloBarolo
89Enrico Serafino2016MonclivioNebbioloBarolo
89Fratelli Seghesio2016NebbioloBarolo
89Gemma2016ColarejNebbioloBarolo
89Giacomo Grimaldi2016Sottocastello di NovelloNebbioloBarolo
89Gianni Gagliardo2016MonviglieroNebbioloBarolo
89L'Astemia Pentita2016CannubiNebbioloBarolo
89Le Cecche2016BorzoneNebbioloBarolo
89Le Cecche2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
89Le Ginestre2016Sottocastello di NovelloNebbioloBarolo
89Marengo2016NebbioloBarolo
89Marziano Abbona2016NebbioloBarolo
89Negretti2016NebbioloBarolo
89Olivero Mario2016Vigne UniteNebbioloBarolo
89Piero Benevelli2016Le Coste di MonforteNebbioloBarolo
89Raineri Gianmatteo2016PernoNebbioloBarolo
89Revello Fratelli2016GiachiniNebbioloBarolo
89Reverdito2016CogniNebbioloBarolo
89Rizieri2016NebbioloBarolo
89Silvio Grasso2016NebbioloBarolo
89Simone Scaletta2016BussiaNebbioloBarolo
89Sordo2016GabuttiNebbioloBarolo
89Tenuta Rocca2016NebbioloBarolo
89Villadoria2016del Comune di Serralunga d'AlbaNebbioloBarolo
89Virna Borgogno2016CannubiNebbioloBarolo
89Virna Borgogno2016del Comune di BaroloNebbioloBarolo
89Vite Colte2016del Comune di Serralunga d'Alba EssenzeNebbioloBarolo
89Voerzio Martini2016NebbioloBarolo
88Arnaldo Rivera2016CastelloNebbioloBarolo
88Boroli2016NebbioloBarolo
88Ca'Romè2016CerrettaNebbioloBarolo
88Ca'Romè2016RapetNebbioloBarolo
88Cantina del Nebbiolo2016PernoNebbioloBarolo
88Casali del Barone2016NebbioloBarolo
88Cascina Sòt2016Bricco San PietroNebbioloBarolo
88Claudio Alario2016Riva RoccaNebbioloBarolo
88Claudio Alario2016SoranoNebbioloBarolo
88Col dei Venti2016NebbioloBarolo
88Covalli2016NebbioloBarolo
88Crissante2016GalinaNebbioloBarolo
88Eraldo Viberti2016NebbioloBarolo
88Fortemasso2016CastelletoNebbioloBarolo
88Gagliasso2016Rocche dell'AnnunziataNebbioloBarolo
88Gemma2016del Comune di Monforte d'AlbaNebbioloBarolo
88Giacomo Grimaldi2016RaveraNebbioloBarolo
88Giacomo Grimaldi2016NebbioloBarolo
88Gianni Gagliardo2016NebbioloBarolo
88Gianni Gagliardo2016del Comune di La MorraNebbioloBarolo
88Gianni Gagliardo2016FossatiNebbioloBarolo
88Gioso2016NebbioloBarolo
88Icollirossi2016NebbioloBarolo
88Le Cecche2016SoranoNebbioloBarolo
88Malvirà2016NebbioloBarolo
88Marianot2016GarbletNebbioloBarolo
88Marrone2016NebbioloBarolo
88Neirano2016NebbioloBarolo
88Olivero Mario2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
88Paolo Manzone2016MeriameNebbioloBarolo
88Pelassa2016San Lorenzo di VerdunoNebbioloBarolo
88Piazzo2016NebbioloBarolo
88Piero Benevelli2016MosconiNebbioloBarolo
88Raineri Gianmatteo2016CastellettoNebbioloBarolo
88Revello Fratelli2016CerrettaNebbioloBarolo
88Rocca Felice2016Famiglia LanzavecchiaNebbioloBarolo
88San Silvestro2016PatresNebbioloBarolo
88Scarpa2016TettimoraNebbioloBarolo
88Silvano Bolmida2016BussiaNebbioloBarolo
88Silvano Bolmida2016Bussia Vigna dei FantiniNebbioloBarolo
88Silvio Grasso2016Annunizata Vigna PlicottiNebbioloBarolo
88Silvio Grasso2016Bricco LucianiNebbioloBarolo
88Silvio Grasso2016Bricco ManzoniNebbioloBarolo
88Silvio Grasso2016GiachiniNebbioloBarolo
88Sordo2016VilleroNebbioloBarolo
88Sordo2016RaveraNebbioloBarolo
88Virna Borgogno2016SarmassaNebbioloBarolo
87Bava2016ScarroneNebbioloBarolo
87Broccardo2016Tre PaisNebbioloBarolo
87Cà Richeta2016OrlandiniNebbioloBarolo
87Carlo Revello & Figli2016R.G.NebbioloBarolo
87Gagliasso2016TorriglioneNebbioloBarolo
87Gianfranco Alessandria2016San GiovanniNebbioloBarolo
87Gianni Gagliardo2016MosconiNebbioloBarolo
87L'Astemia Pentita2016NebbioloBarolo
87Negretti2016Bricco AmbrogioNebbioloBarolo
87Paola Sordo2016NebbioloBarolo
87Revello Fratelli2016ConcaNebbioloBarolo
87Salvano2016NebbioloBarolo
87Sordo2016NebbioloBarolo
86Lo Zoccolaio2016NebbioloBarolo
86Tenuta Rocca2016BussiaNebbioloBarolo
85Carlo Revello & Figli2016NebbioloBarolo

For the previous vintage on the market check out my Barolo 2015 vintage report and my 300+ reviews.

 

 

Il momento migliore per bere quel Barolo? Forse proprio adesso!

Uno dei più grandi equivoci sul Barolo è che bisogna aspettare decenni prima che i vini siano pronti da bere.

Sebbene una volta questo consiglio poteva essere vero, non si applica più ai Barolo dei nostri giorni. In sostanza, quelli realizzati a partire dal 2000 circa possono essere apprezzati molto prima, anche dopo otto o dieci anni. Per alcune delle annate più calde, aspettare troppo a lungo potrebbe anche portare ad alcune amare sorprese.

La parte migliore di tutto ciò è che nonostante siano disponibili prima, le migliori annate offrono ancora un grande potenziale di invecchiamento.

© Paolo Tenti | Barolo Cantina Mascarello Cannubi 1964

Allora, cosa è cambiato? Molte cose.

Fino agli anni ’80, la maggior parte del Barolo era prodotta da grandi aziende che si affidavano a una vasta rete di viticoltori. Molti di questi agricoltori erano più interessati alla quantità che alla qualità. Con altre colture che potevano gestire, i coltivatori raccoglievano quando era conveniente, piuttosto che quando l’uva aveva raggiunto la maturità ideale.

Anche la tecnologia della cantina era piuttosto basilare e i tempi di macerazione post-fermentazione potevano allungarsi per mesi.

Il clima è stato un altro fattore importante. Le stagioni di crescita più fresche e umide hanno significato che per ogni decennio c’erano solo due o tre annate buone o grandi. Ciò ha portato in gran parte a Baroli che erano aggressivamente tannici nella loro giovinezza, con dorsali acide che hanno bisogno di anni per integrarsi.

I Barolo moderni sono più completi e accessibili in giovane età che mai.

Oggi, la maggior parte dei coltivatori sono diventati da tempo produttori di Barolo a sé stanti, focalizzati sulla qualità costante. Grandi miglioramenti nell’attrezzatura per la vinificazione e la cantina, che includono fermentazioni a temperatura controllata, presse delicate e legno di quercia per le botti di migliore qualità, sono stati fondamentali.

Ma i cambiamenti più importanti sono avvenuti nei vigneti. La resa ridotta, la riduzione del rame e l’abbandono di prodotti chimici aggressivi hanno fatto una grande differenza. Altri fattori come piantare erba tra le file, raccolti tempestivi e rigorosa selezione dell’uva sono stati fondamentali per creare Barolo con tannini più raffinati e nobili.

Gli effetti del cambiamento climatico hanno anche portato a stagioni di crescita più calde e asciutte. Ciò significa che, nella maggior parte degli anni, il Nebbiolo fa raramente fatica a maturare come una volta.

Tutto ciò equivale a Barolo che sono più completi e accessibili in giovane età che mai. Per catturare la combinazione vincente di complessità, freschezza, tensione, frutta e tannini fermi ma raffinati, consiglio di aprirli come regola generale dagli otto ai quindici anni dopo la vendemmia.

© Paolo Tenti | Barolo Giuseppe Rinaldi Brunate Le Coste 2009

Le annate 2001, 2004, 2008 e persino la 2010 sono tutte meravigliosamente godibili in questo momento.

Molti 2004 sono al culmine, mentre le annate 2008 e 2010 hanno ancora anni di potenziale invecchiamento in più. L’annata 2011 mostra buoni risultati, ma la maggior parte non ha un potenziale di invecchiamento a lungo termine. Le annate 2007 e 2009 dovrebbero essere apprezzate presto.

In conclusione, puoi ancora aspettare decenni per goderti le migliori annate, se vuoi, ma sappi solo che non è qualcosa che sei obbligato a fare.

Quanto sopra è una traduzione dell’articolo originale in inglese di  apparso su Wine Enthusiast di Novembre 2019: https://www.winemag.com/2019/11/21/open-aged-barolo/

 

Italian wine reviews (tasted through August 2019)

Check out my latest reviews: (193 wines) Barolo, Sicilia and more

blind tasting Kerin O'Keefe

Top 12 of the Month

Bunch thinning – too much of a good thing. Diradamento: sicuri che sia una cosa buona?

The English version of this article has been published here: https://www.winemag.com/2019/03/14/is-there-really-a-benefit-to-crop-thinning/

Tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, quando una manciata di grandi produttori piemontesi, tra cui Elio Altare e Michele Chiarlo, iniziò a eliminare i grappoli (procedura nota come diradamento, una tecnica già utilizzata nelle principali denominazioni francesi) per ridurre le rese e migliorare la qualità, la gente del posto pensava che questi pionieri fossero pazzi. Vedendo grappoli di uva perfettamente buona sul terreno, i coltivatori con vigneti vicino a Chiarlo hanno anche chiesto al parroco di intervenire nel tentativo di fermare ciò che vedevano come un sacrilegio.

Il problema sta nel fatto che, nelle condizioni climatiche più calde e più secche attuali, questa pratica di vigneto ormai onnipresente sta esasperando naturalmente livelli alcolici più alti ed abbassando i livelli di acidità. È dunque tempo di ripensare al diradamento dei grappoli.

L’idea alla base del metodo è che meno grappoli per vite consentono una migliore maturazione dell’uva che a sua volta genera vini più concentrati e livelli alcolici più alti. Trent’anni fa, con stagioni di coltivazione più fredde e più umide e vigneti orientati alla quantità anzichè alla produzione di qualità, era sensato assottigliare il raccolto.

© Paolo Tenti | Grape thinning in Montalcino

Ad esempio, nella denominazione del Barolo, fino ai primi anni 2000, caraterizzate spesso da estati fresche ed autunni piovosi, il Nebbiolo aveva spesso difficoltà di maturazione. Il controllo delle rese attraverso il diradamento delle colture è stato fondamentale per ottenere la qualità. Tenendo presente la qualità, alla fine degli anni ’90 i produttori di tutta Italia stavano reimpiantando in siti selezionati a densità più elevate e con nuovi cloni, passando a sistemi di allevamento e metodi di potatura migliori. Tutte queste misure sono state progettate per ridurre i raccolti, combattere le malattie ed incoraggiare la maturazione quando le temperature estive più fresche e le frequenti piogge autunnali erano la norma.

Poi sono arrivati i cambiamenti climatici. Le stagioni di crescita dell’uva più calde e secche stanno aumentando i livelli alcolici ed abbassando l’acidità nelle denominazioni di tutto il mondo. In Piemonte, non è raro vedere Barolo e Barbaresco con il 15% sulle etichette, mentre il 15,5% non è più inedito per la Barbera d’Asti. A Montalcino, dove i produttori di Brunello erano soliti avere difficoltà a raggiungere il 13% circa, direi che mantenere i vini sotto il 15% è una sfida. In Collio, i bianchi con il 14,5% sono ormai all’ordine del giorno. Quando i livelli di alcol aumentano e l’acidità precipita, i gusti dei consumatori hanno oscillato nella direzione opposta: la maggior parte delle persone oggi preferisce vini eleganti con la positiva tensione data da un buon livello di acidità ma senza alcool eccessivo. Non è più logico praticare il diradamento per ridurre ulteriormente i rendimenti in questa Nuova Era.

Alcuni sostengono che i livelli di alcol non importano se i vini hanno abbastanza frutta. Eppure è difficile trovare vini ad alto contenuto alcolico che vantano equilibrio, vitalità e complessità, o che siano compatibili con gli alimenti, rendendo i vini di difficile abbinamento. Una minore acidità mette a rischio anche la longevità del vino.

I produttori sono nettamente divisi sulla questione, ma io sono d’accordo con coloro che stanno limitando il diradamento dei grappoli per concentrarsi su vini di qualità che vantano freschezza, finezza ed equilibrio.

Vini italiani: i miei top 30 del 2018

Nel corso del 2018 sono state pubblicate su Wine Enthusiast 3399 mie recensioni di vini italiani. Qui trovate l’elenco completo: Vini italiani recensiti da Kerin O’Keefe

I vini rossi italiani le cui recensioni sono apparse nel 2018 sono stati 2260. Qui trovate l’elenco completo: Vini rossi italiani recensiti da Kerin O’Keefe

Un’annata di assaggi sicuramente molto gratificante, i grandi rossi italiani hanno dimostrato tutto il loro potenziale suscitando l’interesse degli appassionati di tutto il mondo.

Vini rossi italiani: i miei top 10 del 2018

 

Nel corso del 2018 sono state pubblicate su Wine Enthusiast 808 mie recensioni di vini bianchi e rosati italiani. Qui trovate l’elenco completo: Vini bianchi e rosati italiani recensiti da Kerin O’Keefe

I vini bianchi e rosati italiani sono ancora sottovalutati a livello mondiale, ma sta sempre più emergendo la consapevolezza della qualità, unita spesso ad una notevole longevità, tra i numerosi intenditori di vini italiani in ogni parte del mondo.

Vini bianchi e rosati italiani: i miei top 10 del 2018

 

 

Nel corso del 2018 sono state pubblicate su Wine Enthusiast 330 mie recensioni di bollicine e vini dolci italiani. Qui trovate l’elenco completo: Bollicine e vini dolci italiani recensiti da Kerin O’Keefe

La qualità delle bollicine e dei vini dolci italiani cresce di anno in anno e viene sempre più apprezzata a livello internazionale.

Bollicine e vini dolci italiani: i miei top 10 del 2018

 

Italian wine reviews (tasted through August 2018)

Check out my latest reviews: (310 wines): Barolo, Etna, Taurasi and more

blind tasting Kerin O'Keefe

Top 20 of the Month

Italian wine reviews (tasted through July 2018)

Check out my latest reviews: (175 wines): Barolo, Valle d’Aosta, Liguria and more

blind tasting Kerin O'Keefe

Top 30 of the Month

Addio Giuseppe Rinaldi (in italiano)

Giuseppe “Beppe” Rinaldi, uno dei produttori più rispettati delle Langhe, è scomparso domenica 2 settembre all’età di 70 anni. E Barolo non sarà più la stessa senza di lui.

© Paolo Tenti | Giuseppe Rinaldi in 2013

Un appassionato difensore del Barolo artigianale e tradizionale, Beppe, soprannominato anche Citrico per la sua schietta, acida franchezza e senso dell’umorismo, ha creato Baroli sensuali e profumati che vantano sensazioni floreali, terrose, di bacche rosse insieme a sentori minerali che solo il Nebbiolo piantato nelle migliori vigne e non forzato in cantina può produrre (qui trovate le mie recensioni dei suoi Barolo 2009-2013).

Un appassionato difensore del Barolo artigianale e tradizionale, Beppe, soprannominato anche Citrico per la sua schietta, acida franchezza e senso dell’umorismo, ha creato Baroli sensuali e profumati che vantano sensazioni floreali, terrose, di bacche rosse insieme a sentori minerali che solo il Nebbiolo piantato nelle migliori vigne e non forzato in cantina può produrre.

Beppe rimaneva l’unico superstite del trio del Barolo soprannominati gli ultimo Mohicani. Il gruppo, che comprendeva i compianti Bartolo Mascarello e Teobaldo Cappellano, era un fedele difensore dei Baroli classici di territorio. Si unirono quando la “guerra del Barolo” imperversava tra i tradizionalisti e i cosiddetti modernisti: questi ultimi usavano i fermentatori rotanti e invecchiavano i vini in barriques nuove, mentre i tradizionalisti prediligevano lunghe macerazioni post-fermentative e l’affinamento in grandi botti di rovere di Slavonia.

Beppe, Bartolo e Teobaldo alla fine hanno vinto quella guerra: in questi giorni la maggior parte dei produttori si è allontanata dalle pratiche aggressive di vinificazione e ha adottato tecniche di cantina meno invasive che esaltano le caratteristiche floreali, di piccoli frutti rossi e balsamiche del Nebbiolo. Ma Beppe passò alla successiva battaglia, quella di difendere i luoghi vitali del Barolo. Lui, insieme a Maria Teresa Mascarello ed Enzo Brezza, ha coraggiosamente sfidato l’establishment per difendere i vigneti storici del Barolo, in particolare il vigneto Cannubi. Come mi ha detto nel 2013, durante un’intervista per il mio libro su Barolo e Barbaresco: “Oggi i produttori di Barolo hanno piantato vigneti in aree in cui i nostri nonni non avrebbero mai immaginato di piantare il Nebbiolo.”

Con il medesimo nome di suo nonno paterno Giuseppe, che fondò l’azienda nel 1890, Beppe, dopo gli studi da veterinario, imparò l’arte della vinificazione e della viticoltura dal padre Battista, che si diplomò con lode alla Scuola Enologica di Alba. Nella loro villa alla periferia di Barolo, in cantine cavernose dominate da botti di rovere di Slavonia, troverai tutte le passioni di Beppe: una sedia primitiva fatta di barrique usate, con un cartello scritto a mano: “Il miglior uso della Barrique “, e in un’altra area a latere delle cantine di vinificazione e invecchiamento, due interi locali pieni di vecchie Lambretta in vari stadi di restauro e casse piene di pezzi.

Ma più di tutto la passione di Beppe consisteva nel fare in modo che i suoi vini esprimessero al meglio i rispettivi vigneti e le caratteristiche proprie di ciascuna vendemmia. A tal fine ha evitato le tecnologie di cantina più moderne, compresi i lieviti selezionati. “Non ho bisogno di lieviti selezionati. Prima che i lieviti selezionati fossero inventati, il vino fermentava spontaneamente. Ho semplicemente lasciato che la natura facesse il suo corso”, mi ha detto nel 2008. Non ha mai usato prodotti chimici nei suoi vigneti, che sono tra i siti più ambiti della denominazione: Cannubi San Lorenzo, Brunate, Ravera e Le Coste.

Ma al di sopra e al di là del suo terroso e sentimentale Barolo, Beppe aveva un carisma che poteva muovere gli eserciti, e ha marciato al ritmo di un diverso tamburino in tutti i sensi. In diverse occasioni, venivo a casa sua e, camminando attraverso l’elegante salotto, trovavo una delle sue motociclette parcheggiate di fronte agli eleganti divani, perché, come disse una volta a sua moglie Annalisa, “Stava piovendo ieri sera”.

Beppe era una di quelle rare anime che dicevano quello che pensava e combatteva duramente per ciò in cui credeva e non gli interessava di ottenere l’approvazione delle sue idee. E quando l’hai incontrato, anche se inizialmente non eri d’accordo con lui, poi non hai mai guardato il Barolo nella stessa luce di prima.

© Paolo Tenti | Barolo Giuseppe Rinaldi Brunate Le Coste 2009

Per fortuna le sue figlie, Marta, laureata in enologia all’Università di Torino e Carlotta, laureata in agronomia, hanno lavorato per anni con il padre. Il futuro dell’azienda è in ottime mani.

Ho scoperto per la prima volta che Beppe era malato ai primi di giugno e, mentre ero in Piemonte lo scorso fine settimana, avevo sentito che purtroppo le cose non stavano andando troppo bene. Sabato abbiamo condiviso una bottiglia di Barolo Brunate – Le Coste 2009 con amici e, anche in questa difficile annata, Beppe ha tirato fuori un capolavoro.

Addio Beppe, ci mancherai.

 

Addio Giuseppe Rinaldi

One of Barolo’s most outspoken and respected producers, Giuseppe “Beppe” Rinaldi passed away on Sunday, September 2nd, at the age of 70. And Barolo will never be the same.

A passionate defender of traditionally crafted Barolo, Beppe, nicknamed ‘Citrico’ for his scathing, acidic frankness and sense of humor, made soulful, fragrant Barolos boasting floral, earthy, red berry and mineral sensations that only Nebbiolo planted in the best sites and not forced in the cellar can produce (here you find my reviews of his Barolos 2009-2013) .

© Paolo Tenti | Beppe Rinaldi on one of his beloved Lambrettas
© Paolo Tenti | Beppe Rinaldi on one of his beloved Lambrettas

Beppe was the lone survivor of the Barolo threesome nicknamed the Last of the Mohicans. The group, which included the late Bartolo Mascarello and Teobaldo Cappellano, were stalwart defenders of terroir-driven, classic Barolos that united back when the Barolo Wars raged between the Traditionalists and the so-called Modernists: the latter used rotary fermenters and aged the wines in all new barriques, while the Traditionalists favored long, post-fermentation macerations and aging in large Slavonian oak.

Beppe, Bartolo and Teobaldo eventually won that war: these days most producers have stepped away from aggressive winemaking practices and have adopted less intrusive cellar techniques that exalt Nebbiolo’s floral, red berry and balsamic characteristics. But Beppe found himself moving on to the next battle, that of defending Barolo’s hallowed vineyard sites. He, along with Maria Teresa Mascarello and Enzo Brezza, bravely took on the establishment to defend Barolo’s historic vineyards, namely the much-contested Cannubi vineyard. As he told me in 2013, during an interview for my Barolo and Barbaresco book, “Today, Barolo makers have planted vineyards in areas our grandfathers would never have imagined planting Nebbiolo.”

Named after his grandfather Giuseppe, who founded the firm in 1890, Beppe, a trained veterinarian learned the art of winemaking from his father Battista, who graduated with honors from Alba’s Enological School. In their country villa on the outskirts of Barolo, in cramped, cavernous cellars dominated by Slavonian oak casks, you’ll find all of Beppe’s passions: a primitive chair made of a used barrique, with a hand written sign: “The Best Use of Barrique”, and in another area removed from the vinification and aging cellars, two entire rooms filled with old Lambretta scooters in various stages of restoration and crates full of parts.

Above all, Beppe was committed to turning out Nebbiolos that best expressed their vineyard sites and the vintage. To this end he shunned most modern cellar technologies, including selected yeasts. “I don’t need selected yeasts. Before selected yeasts were invented, wine fermented spontaneously. I simply let nature take its course,” he told me in 2008. He also never used any chemicals in his vineyards, which are among the most coveted sites in the denomination: Cannubi San Lorenzo, Brunate, Ravera and Le Coste.

But above and beyond his earthy, soulful Barolos, Beppe had a charisma that could move armies, and he marched to the beat of a different drummer in every sense. On several occasions, I would come to his house, and walking through the elegant living room, find one of his motorcycles parked in front of the elegant settees, because, as he told his wife Annalisa , “It was raining last night”.

Beppe was one of those rare souls that said what he thought and fought hard for what he believed in and didn’t give a damn if you agreed or not. And when you met him, you never looked at Barolo in the same light.

© Paolo Tenti | Barolo Giuseppe Rinaldi Brunate Le Coste 2009

Thankfully, his daughters, Marta, who graduated from the University of Turin in enology and Carlotta, who graduated from the same university in agronomy, have been working alongside their father for years.

I first found out that Beppe was ill back in early June, and while in Piedmont this past weekend, heard things weren’t looking too well. On Saturday we shared a bottle of Rinaldi’s 2009 Brunate – Le Coste with friends, and even in this difficult vintage for Barolo, Beppe pulled off what the Italians call ‘un capolavoro’.

Addio Beppe.

Italian wine reviews (tasted through June 2018)

Check out my latest reviews: (316 wines): Barolo, Barbera d’Alba, Barbera d’Asti, Nizza and more

blind tasting Kerin O'Keefe

Top 30 of the Month

Italian wine reviews (tasted through January 2018)

Check out my latest reviews: (487 wines): Brunello di Montalcino, Barolo and more

blind tasting Kerin O'Keefe

Top 10 of the Month (excluding Brunello di Montalcino)

2013 Brunello di Montalcino: 30 Top-Rated Wines

 

Togerther with the 2013 Brunellos 2012 Riservas also came out, of which a good number were oustanding, particularly two of them to which I awarded a perfect 100 points score.

2012 Brunello di Montalcino Riserva Top-Rated Wines: 10 Top-Rated Wines

Plus a fabulous 2011  Riserva:

Here you find all my 272 reviews  (180 Brunello di Montalcino 2013, 88 Riserva 2012 and 4 Riserva 2011)

Bruno Giacosa è deceduto a 88 anni

Oggi il mondo del vino italiano ha perso una delle sue leggende, Bruno Giacosa, all’età di 88 anni.

© Paolo Tenti | a bottle of Barbaresco Bruno Giacosa Asili Riserva with the Asili vineyard in the background

I Barolo e Barbaresco di Bruno includono alcuni dei nomi più sacri del Piemonte, tra cui il Barolo Falletto, il Barolo Le Rocche del Falletto, il Barbaresco Asili e il Barbaresco Santo Stefano, mentre le sue bottiglie con l’etichetta rossa delle Riserve – realizzate solo nei migliori anni – sono tra i vini più ricercati al mondo.

Giacosa era un tradizionalista illuminato, che combinava un approccio largamente non interventista in cantina con idee innovative, come il cambiamento dalle tradizionali botti di Slavonia alle botti grandi di rovere francese non tostate fatte da Gamba fin dagli anni ’80, quando molti altri optavano per tostare le barriques che avrebbero mascherato le classiche sensazioni floreali, di frutti di bosco e di note balsamiche del Nebbiolo.

Ma furono le straordinarie capacità di degustazione di Bruno la chiave del suo successo. Ha lasciato la scuola a quindici anni per lavorare nell’azienda vitivinicola di suo padre, trascorrendo le sue giornate camminando tra le colline delle Langhe alla ricerca delle migliori uve, vale a dire Nebbiolo ma anche Barbera e Dolcetto. Il giovane Giacosa divenne presto noto per quello che molti descrivono come il suo palato d’oro, e avrebbe continuato a creare Barolo e Barbaresco di complessità, finezza e longevità dai vigneti più rinomati. Scoprì anche vigneti meno conosciuti che avrebbe reso famosi attraverso i suoi vini eleganti e impeccabilmente equilibrati. Il suo rispetto per le vigne e la sua comprensione del modo in cui davano ai vini personalità individuali arrivarono decenni prima del suo tempo. Le sue prime bottiglie da vigneto singolo, il Barbaresco Santo Stefano Riserva Speciale del 1964, il Barbaresco Asili Riserva del 1967 e il Barolo Vigna Rionda del 1967, sono stati tra le prime in Italia.

Giacosa ha influenzato diverse generazioni di viticoltori, tra cui Franco Massolino, dell’azienda Massolino a Serralunga. “Bruno Giacosa è stato uno dei primi a dimostrare agli amanti del vino di tutto il mondo l’incredibile potenziale dei nostri vigneti”, afferma Massolino.

“Era un vero ‘piemontese, con un carattere riservato e talvolta poteva sembrare, in apparenza, un pò irascibile”, afferma Aldo Vacca, amministratore delegato di Produttori del Barbaresco. “Ma era senza dubbio il più esperto conoscitore dei grandi vigneti delle Langhe, e ancora indietro negli anni ’60, Giacosa ha saputo fare alcuni dei capolavori indiscussi del mondo del vino italiano “.

Sebbene Giacosa fosse ben noto per la sua personalità un pò burbera, ho avuto la fortuna di vedere un altro lato di lui, prima e dopo il suo ictus del 2006. Un uomo di poche parole, quando era rilassato nella sua cantina mentre assaggiava, scherzava spesso con sua figlia Bruna, e il suo viso si illuminava di un sorriso disarmante ogni volta che parlava dei suoi vigneti preferiti, Asili e Falletto.

© Paolo Tenti | Bruno Giacosa

Ed è così che ricorderò Bruno Giacosa.

Italian wine reviews (tasted through June 2017)

Check out my latest reviews (216 wines): Barolo, Barbaresco, Dolcetto d’Alba and more

blind tasting Kerin O'Keefe

Barolo 2012: Balanced, Approachable and Enjoyable

Having recently returned from Barolo where I blind-tasted over 300 of the just released 2012s, it’s time to weigh in on the vintage, which will be hitting the US market over the next few months. Even though 2012 isn’t a great vintage, a number of producers produced very good, balanced Barolos. Most don’t have age-worthy structures, offering instead early appeal, but the best will offer fine drinking over the next decade or longer.

Castello di Barolo
© Paolo Tenti | Castello di Barolo

Due to the erratic growing season, the 2012 Barolos don’t have the full-bodied structures of recent vintages. However, generally speaking they do boast succulent fruit, refined tannins, fresh acidity and balance. They also demonstrate a welcome return to more restrained alcohol levels: 14 and 14.5% compared to the hefty 15% avb commonly found on 2011 Barolo labels (and to a lesser extent the 2009s). While they are already accessible, top 2012 Barolos should age well to the ten-year mark or a little longer.

Read the article: Barolo 2012 Balanced, Approachable and Enjoyable

Check out my 2012 Barolo reviews

Verduno: The village all Barolo fans should be checking out

If you’re into Italian wine, chances are you’ve already discovered Barolo, Italy’s most celebrated red wine along with its neighbor Barbaresco and its Tuscan rival, Brunello.

But there’s one little-known Barolo village that all lovers of Italian wine should keep an eye out for: Verduno.

Fabio Alessandria

Made entirely with native grape Nebbiolo, Barolo can be made in eleven separate villages. The wine’s namesake township of Barolo, as well as Castiglione Falletto and Serralunga are entirely located in the denomination’s boundaries, while Monforte d’Alba and La Morra both have substantial vineyard holdings in the growing area. The villages of Novello, Verduno, Grinzane Cavour, Roddi, Diano d’Aba and Cherasco have varying amounts of acreage in the growing zone, but of these six minor villages, Verduno is the rising star.

Read the article: Verduno: The village all Barolo fans should be checking out

Italy’s Most Collectible Wines

Thanks to a string of outstanding vintages over the last two decades, Italy’s most celebrated wine regions are on a roll.

Even though years like 1964, 1971 and 1978 are legendary in Piedmont, and 1955, 1970 and 1975 evoke similar feelings in Tuscany, stellar vintages used to be few and far between. But toward the late 1990s, things began to change. Better vineyard management — better clones, lower yields and gentler/fewer chemical treatments — coupled with drier, warmer growing seasons throughout the peninsula have regularly produced wines that can age gracefully for decades.

Producers point out that until the mid-1990s, they used to have two, occasionally three, outstanding vintages every decade. The other years were mediocre, if not downright dismal. Now, it’s the opposite. Each of the last few decades have boasted seven or eight very good to outstanding vintages.

Here’s a summary of Italy’s most collectible wines, and some of the greatest vintages of the past two decades.

Read the article: Italy’s Most Collectible Wines

Barolo e Barbaresco, il re e la regina dei vini italiani raccontati da Kerin O’Keefe (di Roberto Giuliani)

Kerin conosce molto bene il vino italiano, lo ha ampiamente dimostrato con precedenti pubblicazioni come “Franco Biondi Santi. Il Gentleman del Brunello” (Veronelli Editore, 2004) da lei tradotto l’anno successivo e per il quale ha ricevuto il “Gourmand Wine Books Award”, e “Brunello di Montalcino” (UC Press, 2012), ma soprattutto con i numerosissimi articoli dedicati alle aziende, ai vini, ai territori del Bel Paese su riviste prestigiose come The World Of Fine Wine e Decanter. Da maggio 2013 è Italian Editor della rivista Wine Enthusiast.

© Roberto Giuliani

Barolo and Barbaresco è un gran bel volume, oltre 300 pagine, corredate di bellissime foto rigorosamente in bianco e nero a firma Paolo Tenti, che illustrano la storia e le caratteristiche dei territori dove nascono questi due grandi vini a base nebbiolo. Il cuore del libro, ovviamente, è rappresentato dall’incontro con i principali produttori delle due denominazioni, accompagnato dalle degustazioni di diverse annate dei loro vini.

Leggi qui: Barolo e Barbaresco, il re e la regina dei vini italiani raccontati da Kerin O’Keefe

A measured, informative and very readable tour of Barolandia (by Nicolas Belfrage)

O’Keefe is a Bostonian wine journalist and author (published books include Franco Biondi Santi: The Gentleman of Brunello and Brunello di Montalcino) residing in Lugano, Switzerland (and therefore within easy driving-distance of Alba) with her husband, Paolo Tenti. She is responsible for numerous articles in magazines like this one and Decanter and is presently working for the American publication Wine Enthusiast as well.

cover of Barolo and Barbaresco book
Barolo and Barbaresco. The King and Queen of Italian Wine

A number of her articles have been on the subject of Barolo and/or Barbaresco, and she has spent years tasting the stuff (a happy fate, you might think; but that would be to underestimate the palate-coating, tannin-accumulating effect of Nebbiolo, which can turn the prospect of a 100+ lineup of individually excellent Barolo samples into a living nightmare). So, she is eminently qualified for the authorship of such a tome…

…Indeed, it’s a very useful tome to have to hand: measured, informative and very readable. I thoroughly recommend it.

Read the full review here: A measured, informative and very readable tour of Barololandia Review of Kerin O’Keefe Barolo and Barbaresco: The King and Queen of Italian Wine by Nicolas Belfrage MW in The World of Fine Wine (49) 2015

Barolo and Barbaresco: A Conversation with Kerin O’Keefe (by Evan Dawson)

The best wine writers are willing to offend if it means telling the truth. That’s easier said than done. When a writer publishes an article or a book that is likely to offend the producers that he or she covers, that can make future work more difficult. Doors close. Phone calls or emails are not returned.

cover of Barolo and Barbaresco book
Barolo and Barbaresco. The King and Queen of Italian Wine

Fortunately for us, Kerin O’Keefe is willing to offend if she has to. That’s not her mission. As the Italian Editor for Wine Enthusiast magazine, she has delineated her values. If producers don’t agree, she doesn’t allow that to alter her writing.

Her 2012 book Brunello di Montalcino staked out clear lines in the growing debate over a region’s sense of place. Her newest book, Barolo and Barbaresco: The King and Queen of Italian Wine, offers a similarly valuable perspective on a wine region’s evolution.

Read more here: http://palatepress.com/2015/06/wine/barolo-and-barbaresco-a-conversation-with-kerin-okeefe/

Barolo and Barbaresco: the King and Queen of Italian wine (by Charles S. Taylor)

I would have welcomed O’Keefe’s profiles when I started my Barolo Odyssey.

cover of Barolo and Barbaresco book
Barolo and Barbaresco. The King and Queen of Italian Wine

Her accurate profiles of producers I know make me want to explore producers profiled that I have not encountered. The strength of this book is that it gives a detailed coherent account of the present and immediate past of Barolo and Barbaresco. This is a complicated story that O’Keefe has researched very effectively as a professional journalist. …This is a well-told, unique story of two of the greatest of wines anywhere.

Read more here: http://www.tandfonline.com/doi/abs/10.1080/09571264.2015.1009016, Journal of Wine Research. 26 (1): 66–68.

Books of the year 2014: Drink, from wine to gin (by Henry Jeffreys)

cover of Barolo and Barbaresco book
Barolo and Barbaresco. The King and Queen of Italian Wine

Barolo and Barbaresco: The King and Queen of Italian Wine by Kerin O’Keefe (University of California Press, £25) had me reaching for words such as “definitive” and even “magisterial”. Don’t let those rather pompous words put you off – it’s a good read, too.

Read the review: http://www.independent.co.uk/arts-entertainment/books/features/books-of-the-year-2014-drink-from-wine-to-gin-9903443.html

A New Book on Barolo & Barbaresco … plus a Related Item (by Tom Maresca)

cover of Barolo and Barbaresco book
Barolo and Barbaresco. The King and Queen of Italian Wine

The University of California Press has just published Kerin O’Keefe’s Barolo and Barbaresco: The King and Queen of Italian Wines (346 pp, maps, photos, index: $39.95). I’ve been wanting to announce this ever since, over a year ago, I read the manuscript for the Press and enthusiastically recommended publication: To my mind, this is the most important book on these two great wines yet published.

Read more here: https://ubriaco.wordpress.com/2014/10/17/a-new-book-on-barolo-barbaresco-plus-a-related-item/

A bounty of books about wine and spirits

The great wines of Italy’s Piedmont have become important enough that it’s surprising a book like Kerin O’Keefe’s “Barolo and Barbaresco” (UC Press; 360 pages; $39.95) hasn’t appeared before.

cover of Barolo and Barbaresco book
Kerin O’Keefe, Barolo and Barbaresco: The King and Queen of Italian Wine

But O’Keefe, Italian editor for Wine Enthusiast magazine, delivers an essential resource, with an invaluable level of both narrative and detail.

O’Keefe covers most major producers and a good number of minor ones, and offers some long-needed organization of the Langhe’s geography — important, given that Barolo is an area due for serious scholarship on its terroir.

Read the review: A bounty of books about wine and spirits

A Great, New Book on Barolo and Barbaresco (by Ed McCarthy)

O’Keefe began writing about Italian wine full-time in 2002, writing some excellent articles in Decanter, a British wine magazine; she continued writing for Decanter until 2013.  She also has written for The World of Fine Wine–the Rolls-Royce of all wine magazines.  In April, 2013, Kerin accepted a new position as Wine Enthusiast magazine’s Italian Wine Editor.

cover of Barolo and Barbaresco book
Barolo and Barbaresco. The King and Queen of Italian Wine

Barolo and Barbaresco is Kerin O’Keefe’s third wine book.  Her first book, Franco Biondi Santi:  The Gentleman of Brunello, was published in 2005.  Kerin followed that with Brunello:  Understanding and Appreciating One of Italy’s Greatest Wines, in 2012.  Both books were critically acclaimed.

O’Keefe’s Barolo and Barbaresco is written in three parts:  Part One covers the history of both wines, and the origin of Nebbiolo.  Part Two, the longest section, profiles 43 Barolo producers.  Part Three covers 29 Barbaresco producers.  In these two parts, producers are listed by the village in which their wineries are located.  The Appendix is highlighted by a Vintage Guide to Barolo and Barbaresco, starting with1945, and going up to 2010–the current vintage of Barolo available as of 2014.  O’Keefe employs a “star” rating–one to five stars–to rank the vintages.

O’Keefe’s book is a tour de force, a magnificent, comprehensive tome that required loads of research.  I am happy that she possessed the ability and passion to take on this herculean undertaking.  I think that every Barolo and Barbaresco wine lover will benefit from reading her Barolo and Barbaresco.

Read the review: http://www.winereviewonline.com/Ed_McCarthy__on_O_Keefe_Barolo_Barbaresco.cfm

Sip and turn a page (by Eric Asimov)

Among the world’s great wine regions, the Piedmont in northwestern Italy, home of Barolo and Barbaresco, has lagged far behind in focused English language appraisals. Kerin O’Keefe’s “Barolo and Barbaresco: The King and Queen of Italian Wine” (University of California Press, $39.95) goes a long way to fill the void. O’Keefe, an American wine critic who lives in Italy, offers a comprehensive look at the history, geography, geology and issues faced in the Piedmont, and opinionated profiles of the producers she feels are the best and most important.

O’Keefe, who wrote a similar guide to Brunello di Montalcino in 2012, is thorough and authoritative. She is a critic in the best sense of the word, not shy with her opinions, which she offers without polemics or bluster. This book is not for novices; readers are expected to have an understanding of how wine is farmed and produced. But for those who have delved into Barolo and Barbaresco and want to know more about where the wines are made, the people who make them and the differences in terroirs, this book is inspiring and essential.

Read the review: http://www.heraldtribune.com/news/20141217/sip-and-turn-a-page-with-these-books

“Shameful” Ruling Over Barolo Borders

The expansion of the Cannubi ‘cru’ could cast “doubt on the credibility of all the vineyard boundaries” in the region.

© Consorzio di Tutela Barolo e Barbaresco

Producers fighting to prevent the expansion of one of the most important vineyard sites in Barolo have lost their battle.

Rome’s High Administrative Court, the Consiglio di Stato, has overturned a decision that ruled the name Cannubi could only be used for the historic Cannubi area comprising 15 hectares (37 acres).

Read the article: “Shameful” Ruling Over Barolo Borders

Bruno Giacosa: Pioneering Precision in Piedmont

No discussion of Barolo and Barbaresco would be complete without mention of Bruno Giacosa, one of Italy’s most esteemed producers. Paolo Tenti reports on “the genius of Neive.”

He’s the producer who inspired a generation of winemakers. A pioneer in introducing single-vineyard bottlings of Barolo and Barbaresco. And a man who’s not afraid to say no to a vintage if he thinks the grapes are not good enough.

© Paolo Tenti | Bruno Giacosa

Born into the family wine firm, Bruno Giacosa started his career at the tender age of 15 as a grape buyer, sourcing fruit for his father and grandfather, and then for many of Barolo’s large houses. In 1960, he started his own company and soon became famous for both his golden palate and his ability to recognize the best vineyards in the Langhe.

Thanks to his vast hands-on experience with growers – and his years spent seeking out the best grapes – he was among the first producers in the area to bottle single-vineyard wines. They included the now legendary Barolo Collina Rionda.

Read the full  article: Bruno Giacosa

Visiting Piedmont on a Budget

The stars of Italy’s Piedmont region are Barolo, Barbaresco and white truffles, but it’s possible to get an authentic taste of the region without taking out a second mortgage.

Castello di Barolo
© Paolo Tenti | Castello di Barolo

Every year, more tourists flock to Italy’s northwest in search of the latest Barolos and Barbarescos—two of the country’s most famous and expensive wines—and to enjoy the area’s upscale dining, especially in the fall when rare white truffles make an appearance.

Alba and the nearby Langhe hills are the undisputed epicenter of Piedmont’s fine wine and dining scene, boasting 12 Michelin-starred restaurants within a 10-mile radius. 

And judging by the boom of recently opened luxury hotels, spas and golf resorts, the Langhe certainly seems to cater to an upscale clientele. 

Fortunately, there’s another side to these hallowed hills. For visitors who don’t want to break the bank, the region also offers simple country hotels in the vineyards and informal restaurants that specialize in local cuisine. 

Best of all for wine lovers, Piedmont’s famed Barolo and Barbaresco producers also make delicious, affordable wines that can be served with a variety of dishes and offer sheer drinkability—Nebbiolo, Barbera and Dolcetto. 

These wines are growing in popularity, and with an increasing number of labels imported to the U.S., they offer a little taste of Piedmont here at home. 

Read the article: Visiting Piedmont on a Budget